Home / News / Westworld: un nuovo trailer ci porta nei sogni degli androidi
westworld

Westworld: un nuovo trailer ci porta nei sogni degli androidi

Westworld si avvicina sempre di più. Il 2 Ottobre in America e il 3 qui da noi su Sky Atlantic HD arriverà la nuova serie fantascientifica firmata da Jonathan Nolan e Lisa Joy Nolan, prodotta da J. J. Abrams che annovera tra il cast  Anthony Hopkins, Ed Harris e Evan Rachel Wood solo per fare alcuni nomi.

Intanto arriva il promo “Dreams” che il buon Philipp Dick potrebbe tranquillamente ribattezzare con “Anche gli androidi sognano pecore elettriche”. Perché i sogni in Westworld possono essere bellissimi, quanto decisamente inquietanti.

Westworld: il nuovo promo

westworldQuesto trailer offer uno sguardo più approfondito su quello che attende i visitatori che arrivano al parco a tema high-tech: una ricostruzione incredibilmente ben dettagliata del vecchio West, con robot assolutamente realistici. Ci si può impegnare in un duello autentico o finire in un orgia selvaggia (siamo su HBO d’altronde).

Ma non tutti i robot sono così felici e soprattutto inconsapevoli. Nella clip vediamo l’androide biondo, Dolores (Evan Rachel Wood) che si addentra in una profonda discussione filosofica con la mente che sta dietro la creazione del parco, il Dottor Robert Ford (Anthony Hopkins).

Mentre passa in sottofondo In Dreams di Roy Orbison, Ford chiede a Dolores cosa lei pensa che stia accadendo; “Stai ancora sognando, Dolores?”. La “sintetica” (mai termine più appropiato) risposta si srotola su una lacrima che le cade sulla guancia.

Ed ecco il trailer rilasciato martedì scorso da HBO

E voi, siete curiosi di vedere questo nuovo show di HBO, tratto dal film scritto e diretto nel 1973 da Michael Crichton che compare, tra l’altro, anche nei credits di scrittura? Noi sicuramente, quindi, ci rivediamo tutti qui ad inizio ottobre per i primi commenti

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.