Home / News / News Libri / Narrativa / L’ultimo di noi di Adélaïde de Clermont-Tonnerre: due epoche, due destini
ultimo di noi

L’ultimo di noi di Adélaïde de Clermont-Tonnerre: due epoche, due destini

 ultimo di noiAutore: Adélaïde de Clermont-Tonnerre
Titolo: L’ultimo di noi
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 396
Costo: 18,90 Euro
Uscita: 20 Febbraio 2018

 

L’ultimo di noi di Adélaïde de Clermont-Tonnerre. Bestseller in Francia: 300mila copie vendute, vincitore del Gran Prix de l’Académie Française. In corso di pubblicazione in 10 paesi.

L’ultimo di noi

ultimo di noi«Si chiama Werner. Werner Zilch. Non cambiategli il nome. È l’ultimo di noi»
Dresda, 1945: sotto un diluvio di bombe, una ragazza muore dando alla luce un figlio.
Manhattan, 1969: un uomo – giovane, rampante, spregiudicato – incontra la donna della sua vita.

Con una narrazione travolgente, Adélaïde de Clermont-Tonnerre ci conduce in un viaggio nelle pieghe più oscure della Storia, attraverso i destini intrecciati dei suoi giovani protagonisti, che vivono in due epoche e due mondi antitetici. Da una parte c’è il vecchio continente, distrutto fisicamente e moralmente al termine del secondo conflitto mondiale; dall’altra, il nuovo mondo della rivoluzione sociale e culturale, in particolare la Manhattan rampante e trasgressiva di inizio anni ’70.

È in quella New York in cui tutto sembra possibile che si compie l’ascesa di Werner Zilch: da orfano adottato da un’umile famiglia a imprenditore di successo, pronto a conquistarsi un posto nel mondo e nel cuore della donna che lo ha folgorato.

Finché un’insinuazione improvvisa sulle sue origini farà crollare quel sogno di felicità, costringendolo a intraprendere una tormentata ricerca nel passato per capire chi è, da dove viene, e se davvero nelle sue vene scorre il sangue di chi ha commesso crimini atroci.

Adélaïde de Clermont-Tonnerre

Adélaïde De Clermont-Tonnerre, nata a Parigi, è giornalista e scrittrice. Con L’ultimo di noi ha vinto nel 2016 il Grand Prix du roman de l’Académie Française, uno dei più prestigiosi premi letterari francesi, conquistando la critica, le classifiche, i lettori.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Sperling & Kupfer

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *