Home / News / News Libri / Narrativa / Volevamo andare lontano di Daniel Speck: un racconto generazionale
volevamo andare lontano

Volevamo andare lontano di Daniel Speck: un racconto generazionale

 volevamo andare lontanoAutore: Daniel Speck
Titolo: Volevamo andare lontano
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 552
Costo: 19,90 Euro
Uscita: 30 Aprile 2018

Volevamo andare lontano di Daniel Speck. L’esordio letterario più venduto nell’ultimo anno in Germania: un bestseller da 300.000 copie. Per un anno nella top 10 di «Der Spiegel». Già diventato una serie TV, girata in gran parte in Italia. L’autore sarà ospite del Salone del Libro di Torino domenica 13 maggio.

Volevamo andare lontano

volevamo andare lontanoMilano, 2014. Julia, giovane stilista tedesca, sta per affrontare la sfilata che potrebbe finalmente darle il successo per cui lotta da sempre. Ma, mentre guarda al futuro, il passato torna a cercarla, nei panni di uno sconosciuto che sostiene di essere suo nonno.

Dice di essere il padre di quel padre che lei ha sempre creduto morto, e le mostra la foto di una ragazza che potrebbe essere Julia stessa, tanto le somiglia, se solo quel ritratto non fosse stato scattato sessant’anni prima.

Milano, 1954. Vincent, promettente ingegnere tedesco, arriva da Monaco con il compito di testare una piccola automobile italiana che potrebbe risollevare le sorti della BMW. È così che conosce e si innamora di Giulietta, incaricata di fargli da interprete.

Lei è una ragazza piena di vita e di sogni – ama disegnare e cucire vestiti – ma è frenata dalla sua famiglia, emigrata dalla Sicilia, e da una promessa che già la lega a un altro uomo. Si ritroverà a scegliere tra amore e dovere, libertà e tradizione, e quella scelta segnerà il destino di tutte le generazioni a venire.

Daniel Speck

Daniel Speck sceneggiatore di successo, docente e scrittore, è nato a Monaco di Baviera nel 1969. Ha studiato presso l’Università di Monaco e la Sapienza di Roma – città in cui ha vissuto per alcuni anni – e alla Hochschule für Fernsehen und Film di Monaco.
Per il suo lavoro di sceneggiatore ha ottenuto premi prestigiosi, come il Grimme Preis, definito “l’Oscar della tv tedesca”.  Volevamo andare lontano è il suo romanzo d’esordio.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Sperling & Kupfer

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *