Home / News / The Night of: trailer della miniserie evento HBO
the night of

The Night of: trailer della miniserie evento HBO

Il 10 luglio, esordirà in HBO The Night of, la miniserie evento in 8 episodi, che segnerà la calda estate cable americana.

Il nuovo trailer, decisamente agghiacciante, pone le basi per quello che sembra essere un viaggio di otto episodi attraverso l’anatomia di un cruento omicidio. “Sembra che l’ho uccisa, lo so” un uomo dice con voce fuori campo e si susseguono scene fredde di una casa spaziosa, vuota. Un’altra voce interviene: “Ecco come appare, ma non è così semplice, giusto?” La clip taglia poi a una serie di immagini macabre e sanguinolente.

The Night of sarà la cronaca dell’indagine sul presunto omicidio, le scene in aula e il purgatorio del presunto killer sull’isola di Riker.

Un po’ di storia

La serie in origine era iniziata come un progetto per l’attore James Gandolfini. La stella de The Sopranos  doveva essere il centro di questa serie ispirata a Criminal Justice, serie del 2008 della BBC. Gandolfini doveva esssere un avvocato sopra le righe che viene coinvolto nel caso di un uomo pakistano (Riz Ahmed) accusato di aver ucciso una donna a New York Upper West Side. Dopo la morte di Gandolfini, John Turturro (Quiz Show) ha assunto il ruolo di protagonista.

Lo scrittore Steve Zaillian (Schindler List) ha co-creato la serie insieme a Richard Price (Il colore dei soldi) e diretto diversi episodi. Tra i produttori esecutivi compaiono lo stesso Gandolfini e Peter Moffat, che creò la serie originale della BBC

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.