Home / News / News Libri / Narrativa / La sua Signora di Leo Longanesi torna in libreria il taccuino di un artista
leo longanesi la sua signora

La sua Signora di Leo Longanesi torna in libreria il taccuino di un artista

 leo longanesi la sua signoraAutore: Leo Longanesi
Titolo: La sua Signora
Editore: Longanesi
Pagine: 250
Costo:  18,60 Euro
Uscita: 17 Marzo 2017 

Un classico di Leo Longanesi, un «taccuino» in cui il genio di Leo Longanesi si esprime nella forma che più gli era congeniale: epigrammi, frammenti, osservazioni, sarcasmi, poesiole, caricature.

La sua Signora

leo longanesi la sua signoraIn La sua signora, pubblicato postumo nel 1957 e ora ripreso nel catalogo Longanesi, riecheggia l’impareggiabile arte di conversatore di Leo Longanesi e a poco a poco si delinea l’immagine di un paese conformista, mammista, retorico e cattolico, vanaglorioso e disposto, sempre, alla lacrima e al compromesso, alla strombazzata e alla frode fiscale. Insomma, oggi come ieri, «alla manutenzione, l’Italia preferisce l’inaugurazione»; e in quest’Italia piena di magagne l’autore si scopre, senza rimedio, italiano fino all’osso.

Proprio questo conferisce alle sue battute tanto mordente e, in fondo, tanta malinconia e un senso amaro di dissociazione e d’insofferenza, sotto la veste scintillante e lieve del gioco di parole, del motto arguto.

Con un’introduzione di Indro Montanelli e una nuova postfazione di Pietrangelo Buttafuoco.

Leo Longanesi

Leo Longanesi (1905-1957), giornalista, scrittore satirico, pittore, disegnatore e caricaturista, ha fondato alcuni periodici che ebbero un’importante funzione nella vita politico-culturale italiana: L’Italiano, Omnibus, Il Borghese. Nel 1946 fondò la casa editrice che porta ancor oggi il suo nome e presso la quale pubblicò Parliamo dell’elefante (1947), In piedi e seduti (1948), Una vita (1950), Il destino ha cambiato cavallo (1951), Un morto fra noi (1952), Ci salveranno le vecchie zie? (1953); postumi apparvero Me ne vado (1957), L’italiano in guerra (1965) e la raccolta di articoli Fa lo stesso (1996).

Presso altri editori sono usciti Il mondo cambia (1946), I borghesi stanchi (1973). Nel 2016 è uscita l’antologia Il mio Leo Longanesi a cura di Pietrangelo Buttafuoco

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Longanesi Libri

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *