Home / News / Knightfall: la nuova serie di History
Knightfall

Knightfall: la nuova serie di History

History ha annunciato il casting per il nuovo suo show televisivo: Knightfall. La serie prodotta da A + E Studios in associazione con la società di produzione Don Handfield di Jeremy Renner e di The Combine e Midnight Radio. La prima stagione di questo dramma storico sul periodo della caduta dei Templari sarà composta da 10 episodi di un’ora ciascuno.

KnightfallSono stati selezionati per il cast della serie TV Knightfall Bobby Schofield (Black Sea, Our World War), nel ruolo di Parsifal, un giovane uomo di nascita ordinaria che si unisce ai Cavalieri Templari in cerca di vendetta, ma alla fine trova uno scopo più alto, Sabrina Bartlett (DaVinci’s Demons, Poldark), nel ruolo della Principessa Isabella, figlia della Regina Giovanna e di re Filippo, il suo matrimonio imminente servirà a forgiare una potente alleanza politica per la Francia, Julian Ovenden (Downton Abbey, Person of Interest, The Colony), nel ruolo di De Noget, macchiavellico consigliere di re Filippo e suo braccio destro.

Tom Cullen era già stato precedentemente annunciato e sarà Landry, un veterano delle Crociate, che diventa il leader dei Templari e sarà la forza trainante dietro il loro tentativo di recuperare la reliquia più pregiata del Cristianesimo: Il Santo Graal, Renner, produttore esecutivo, comparirà come guest star.

KnightfallIl progetto sembra pieno di quelle banalità storiche che piacciono tanto agli americani, messe lì un tanto al chilo, ma la rete che distribuisce la serie è History e abbiamo visto lo zelo storico che è stato messo in una serie come Vikings, quindi ci si può aspettare che le cose funzionino meglio di quanto possa sembrare.

Non è stata ancora annunciata una data per la serie, quindi prevedibilmente non verrà trasmessa prima del 2017, ma comunque è apprezzabile questo sforzo di History di aumentare il pacchetto dei drama storici che trasmette. Apprezzabile per noi series tv addicted, chiaramente.

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.