Home / News / News Libri / Eventi letterari / Diverso da tutti e da nessuno: oggi, Angela Terzani a Torino spiritualità
terzani

Diverso da tutti e da nessuno: oggi, Angela Terzani a Torino spiritualità

Sabato 23 settembre, alle 11.30, in Aula Magna Cavallerizza Reale a Torino si terrà un incontro con Angela Terzani, curatrice di Diverso da tutti e da nessuno.

Tiziano Terzani raccontato

Su Tiziano Terzani, giornalista e viaggiatore, si è detto di tutto. Il suo vagabondare per l’Asia, poi per il mondo intero, cela tuttavia un aspetto meno esplorato della sua eclettica personalità: una sorta di infanzia permanente. TerzaniUn omaggio affettuoso per evocare l’immagine di un Terzani eternamente bambino e dunque eternamenteproteso alla scoperta senza preconcetti: medicinaalternativa, religioni e filosofie lontane, pacifismo e nuove strategie di convivenza tra i popoli, e poi indovini, paesaggi di guerra, vita in natura… Il bambino, che non ha la colpa di aver già scelto il suo futuro, è l’unico, secondo Terzani, da cui ci si può aspettare la libertà.

Il giornalista, lo scrittore, l’uomo: Tiziano Terzani più vivo che mai nelle parole di chi lo conobbe e lavorò con lui. Angela Terzani ha raccolto in Diverso da tutti e da nessuno(TEA) le testimonianze di amici e colleghi che contribuiscono a ricomporre il ritratto irresistibile di un instancabile cacciatore di storie e di verità.

Diverso da tutti e da nessuno

terzani Mentre non accennano a sbiadire, nella memoria di chi lo ha amato, le immagini di Tiziano Terzani vestito di bianco che parla della pace, della vita e della morte, più lontana si fa nel tempo la sua figura di reporter, di grande protagonista di una stagione irripetibile del giornalismo. Questo libro ce la riporta davanti agli occhi con magnifica evidenza, quella figura, con la sua vitalità dirompente, il suo rigore professionale, la sua curiosità fenomenale, la sua travolgente risata.

Ognuno degli amici e dei colleghi che da tutto il mondo hanno risposto generosamente all’invito di Angela Terzani contribuisce qui – con un flash, con un ricordo più meditato, con qualche prezioso documento, anche inedito – a comporre il ritratto irresistibile di un instancabile cacciatore di storie e di verità. E sono sufficienti soltanto alcuni dei titoli delle testimonianze raccolte in questo volume per capire l’atmosfera che vi si respira: Monsieur Moustache, Viaggiare per il mondo alla ricerca della verità, Da dove arriva, questo?, Partito senza lasciare indirizzo, Il gigante, Con i piedi più che mai piantati nella vita, L’approvato dal cielo…

Completa il volume una ricca sezione di «documenti», con alcune lettere, uno scritto di Saskia Terzani e il Dialogo con il Vecchio di Folco Terzani, dedicato alla mitica figura che Terzani raccontò in Un altro giro di giostra.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Tea Libri|Tre60

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *