Home / News / American Idiot: i Green Day confermano – la HBO farà un film
american idiot

American Idiot: i Green Day confermano – la HBO farà un film

Una nuova produzione per la HBO che deriva dal mondo musicale è in arrivo: American Idiot.

A confermarlo è lo stesso frontman dei Green Day, Billie Joe Amstrong, che ha condiviso la grande notizia in un intervista al magazine NME, La produzione del film ha avuto l’ok dal cabler americano e ora inizierà lo sviluppo.

American Idiot

american idiotAmerican Idiot è un musical di Brodway che ruota intorno alla figura di tre giovani, Johnny, Willy e Tunny, che fuggono dallo stile di vita soffocante della periferia per cercare fortuna nella grande metropoli. Tre storie diverse, tra chi cerca una vita migliore con la propria fidanzata incinta, chi non ce la fa e finisce a fare scelte di vita al ribasso, chi finisce in brutte situazioni e fatica ad uscirne. Fondamentalmente è la storia della ricerca della felicità, rincorrendo miraggi che poi si possono rivelare fallaci.

American Idiot è andato in scena a Brodway dal 2010 al 2014 per un totale di 422 performance e si basa sull’omonimo album dei Green Day. Le musiche dello show di Brodway, chiaramente, sono state scritte dai Green Day e i testi da Amstrong. Lo show ha anche vinto due Tony Awards (gli oscar di Brodway) nel 2010.

Lo sviluppo dello show in HBO

“Abbiamo avuto luce verde dalla HBO” afferma Amstrong “e ora si sta lavorando sullo script, che ha già avuto un paio di riscritture, ma non è ancora programmato un inizio delle riprese. Il lavoro comunque va avanti”.

Non è sicuro che lo stesso Amstrong possa riprendere nel film lo stesso ruolo che occasionalmente interpretava anche a teatro, ossia quello dello spacciatore St. Jimmy.

Nel frattempo lo spettacolo ha varcato i confini di Brodway e una nuova produzione dovrebbe prendere il via nel 2017 a Rio de Janeiro.

Qui sotto potete trovare un video che unisce la musica dei Green Day (al loro apice come produzione) al cast del musical.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: TVLine

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.