Home / News / News Serie TV / Cancellazioni e Rinnovi / 12 Monkeys: rinnovato per la terza stagione
12 monkeys

12 Monkeys: rinnovato per la terza stagione

Buone notizie per i fans di 12 Monkeys. Syfy ha deciso di ordinare una terza stagione, anche se di soli 10 episodi, a differenza delle precedenti (la seconda ancora in corso) che ne hanno avuti 13.

Basato sul film del 1995, 12 Monkeys segue il viaggio di Cole (Aaron Stanford), un viaggiatore del tempo inviato nel passato da un futuro infernale per impedire che quello che è successo, l’epidemia, non accada mai. Ad aiutarlo nel presente c’è la Dottoressa Railly (Amanda Schull). Fino a qui i punti in comune con il film, poi però, la serie, dovendo durare parecchie ore in più, spazia.

La trama “nuova”

12 monkeys 3bCole deve sconfiggere un secolare organizzazione nota come l’Esercito delle 12 Scimmie. Non appena Cole, Railly e i loro improbabili alleati si avvicinano alla verità, imparano che ci sono conseguenze mortali per tutta la storia … e per il tempo stesso. La serie, nella prima stagione aveva preso una piega più filosofica, mentre nella seconda l’incasinamento massimo la fa da padrona.

Il cast include anche anche Kirk Acevedo, Emily Hampshire, Barbara Sukowa e Todd Stashwick.

Le dichiarazioni della produzione.

“In due stagioni, 12 Monkeys è diventata una serie cult”, ha detto Chris McCumber, presidente della Entertainment Networks (proprietaria di SyFy) a NBCUniversal Cable Entertainment. “Terry, il cast e la troupe hanno riportato alla vita un mondo ricco non confinata dai limiti del tempo, con personaggi multidimensionali le cui motivazioni per salvare il mondo sono profondamente personali e facilmente riconoscibili. E ‘esattamente il tipo di intrattenimento intelligente, eccitante che vogliamo portare agli spettatori Syfy. “

12 Monkeys è prodotto da Universal Cable Productions in associazione con Atlas Entertainment. Terry Matalas è lo showrunner e produttore esecutivo.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *