Home / News / Taboo: il trailer della miniserie BBC/FX
taboo

Taboo: il trailer della miniserie BBC/FX

In arrivo nei prossimi mesi Taboo, una nuova miniserie coprodotta dall’inglese BBC e dal canale americano FX. La miniserie spicca innanzitutto per i nomi coinvolti che sono di rilievo internazionale e garanzia di qualità, per quanto fatto vedere in passato.

Taboo è creato da Steven Knight, che ci ha incantato negli ultimi anni con Peaky Blinders. Gli attori principali sono Tom Hardy, ammirato recentemente in Revenant, Oona Chaplin, che in tv abbiamo visto in importanti personaggi su entrambe le sponde dell’oceano, da Game of Thrones a Black Mirror.

tabooSinossi

La miniserie in otto episodi, ambientata nella Londra Vittoriana, racconta la storia di un avventuriero, James Delaney, che torna in Gran Bretagna dall’Africa con quattordici diamanti rubati in tasca. Delaney cercherà vendetta per la morte del padre. Kristoffer Nyholm dirigerà i primi quattro episodi. La miniserie si basa su un racconto scritto dallo stesso Tom Hardy.

Il trailer

A seguire potete vedere il trailer. Da queste prime immagini già vediamo una regia cupa per una storia violenta, con un estremo fascino dovuto proprio ai due mondi che si incrociano nel racconto. Splendide le immagini di un Africa quasi primordiale che rievoca Cuore di Tenebra.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.