Home / Netflix / Star Trek: Fuller non sarà più lo showrunner del reboot
fuller star trek

Star Trek: Fuller non sarà più lo showrunner del reboot

Brutte notizie per i fan di Bryan Fuller e per quelli di Star Trek: lo sceneggiatore non sarà più al timone del reboot della serie iconica della fantascienza televisiva che tornerà in vita nel 2017 su CBS All access e nel resto del mondo trasmessa da Netflix.

Viene riportato che Fuller seguirà ancora la storia, ma il ruolo di showrunner verrà preso dagli Executive Producers Aaron Harberts e Gretchen Berg, mentre si viene a sapere che Akiva Goldsman (Fringe) entrerà nel progetto con un ruolo importante ma non ancora definito.

Dopo che la notizia è stata diffusa, lo stesso Fuller, tramite il suo account Twitter, ha fatto i migliori auguri ai due nuovi sceneggiatori.

Fuller e Star Trek: storia di un naufragio che abbiamo visto avvicinarsi

fuller star trekSicuramente, come detto prima, è una triste notizia, ma, in qualche modo, l’abbiamo vista avvicinarsi sempre di più negli ultimi periodi. Il network e Fuller, anche se non ufficialmente, sembravano un po’ ai ferri corti: il primo decisamente preoccupato dai ritardi del secondo.

Ormai sono passate alcune settimane dalla notizia che Star Trek Discovery era stato rinviato da gennaio a maggio e, al suo posto, CBS aveva anticipato lo spinoff di The Good Wife e, nonostante tutte le giustificazioni di rito, la cosa non era sembrata certamente benaugurante. Fuller, inoltre, è impegnato anche con American Gods, altra attesissima serie in arrivo su Starz e con Amazing Stories per NBC.

Le dichiarazioni dei protagonisti

fuller star trek“Siamo estremamente soddisfatti della direzione creativa di Star Trek: Discovery e della solida base che Bryan Fuller ha aiutato a sviluppare per la serie”, ha detto CBS TV tramite una dichiarazione. “A causa di altri progetti di Bryan, lui non è più in grado di supervisionare il giorno per giorno di Star Trek, ma rimane un produttore esecutivo e continuerà a tracciare l’arco di storia per l’intera stagione. Alex Kurtzman, co-creatore e produttore esecutivo, insieme con i partner di produzione di Fuller e collaboratori di lunga data, Gretchen Berg e Aaron Harberts, continuerà inoltre a portare avanti lo show. Bryan è un talento creativo brillante e un appassionato fan di Star Trek, che ha aiutato a tracciare un percorso emozionante per la serie. Siamo tutti impegnati a realizzare questo progetto e guardiamo avanti per prima assoluta Star Trek: Discovery il prossimo maggio 2017. “

Dichiarazioni sicuramente di facciata, che lasciano qualche perplessità sul futuro sviluppo, ma rimaniamo comunque con la speranza.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: TVLine

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *