Home / News / News Serie TV / Dai Comics alla TV / Sigourney Weaver si unisce al cast di The Defenders su Netflix
Sigourney weaver

Sigourney Weaver si unisce al cast di The Defenders su Netflix

The Defenders è già una serie attesissima per il team-up tra i diversi eroi di casa Marvel/Netflix, ma ora c’è una nuova perla che si aggiunge alla collana di successi: Sigourney Weaver.

Netflix ha infatti annunciato la scorsa settimana al New York Comic-Con che l’attrice resa famosa da Alien e che in TV si era vista recentemente con il poco convincente Political Animals,  sarà parte della serie che unirà i vari eroi che nel corso degli ultimi anni abbiamo imparato a conoscere con le serie di Netflix, come Daredevil, Jessica Jones e il recente Luke Cage, ai quali si unirà il prossimo venturo Iron Fist del quale abbiamo presentato il trailer pochi giorni fa.

Sigourney Weaver in The Defenders

sigourney weaver defendersNetflix non si è limitata ad annunciare la presenza di Sigourney Weaver nello show ma ha, sorprendentemente, rivelato anche che lei sarà la grande Villain della stagione. Non è stato specificato altro a riguardo, oltre a quanto detto e, nonostante alcune teorie che si diffondono sul web, la più credibile delle quali fa riferimento alla “Mano” apparsa nel finale della seconda stagione di Daredevil, Netflix resta abbottonata.

“Marvel è onorata di avere un’attrice del suo calibro e la possibilità di inserirla in quello che è programmato per essere il nostro più grande spettacolo, è un onore.” Queste le dichiarazione di Jeph Loeb, produttore esecutivo e capo della Marvel Television.

Alla fine del panel, tutti i Defenders, Charlie Cox (Daredevil),  Krysten Ritter (Jessica Jones), Mike Colter (Luke Cage) e Finn Jones ( Iron Fist) si sono uniti a Sigourney Weaver sul palco.

Qui sotto potete vedere l’arrivo a sorpresa della Weaver sul palco del New York Comic-Con e sentire l’ovazione del pubblico alla notizia del suo ingresso nel cast

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *