Home / Amazon / Lore: Amazon trasformerà il podcast horror in serie TV
lore

Lore: Amazon trasformerà il podcast horror in serie TV

Amazon ha annunciato al appena terminato New York Comic-Con che ha intenzione di trasformare l’acclamato podcast horror Lore in una serie TV. Saranno la produttrice esecutiva di The Walking Dead, Gale Ann Hurd con la Valhalla Entertainment e la Propagate Content a sviluppare il podcast in una serie horror antologica non sceneggiata.

lore gale ann hurd“Sono ossessionata da horror e mitologia” ha detto Hurd “e nel trasformare Lore  in serie tv con Amazon vogliamo esaminare la verità che sta dietro al genere horror.”

Hurd, Ben Silverman e Howard Owens produrranno questa serie da dieci episodi, mentre come showrunner è stato arruolato Glen Morgan, che ha trascorsi in X-Files. Il debutto dovrebbe essere intorno alla metà del prossimo anno, il 2017.

Lore, il podcast e la serie TV

Le prime indiscrezioni della trasformazione di Lore  in serie TV erano iniziate a girare la scorsa primavera, coinvolgendo anche i due studi di produzione, ma non c’era ancora nessuna notizia del network che l’avrebbe trasmessa. Ora invece c’è la certezza di vederla, grazie ad Amazon.

Il podcast invece è stato lanciato nella primavera del 2015 e ha portato lo sguardo di Lore a indagare su storie vere e spaventose, sul paranormale e sulle origini di svariate creature, come vampiri e zombie. Un successo incredibile che l’ha portato a raggiungere i 3,2 Milioni di ascolti mensili e ad essere nominato Best of 2015 da iTunes.

Amazon e Lore

lore“Lore è un prodotto incredibile con un seguito sterminato. Abbiamo colto al volo l’opportunità di sviluppare questo progetto con Gale, Ben e Howard e quindi di poterlo offrire ai membri di Amazon Prime.” ha dichiarato il capo della produzione non sceneggiata di Amazon, Conrad Riggs. “La serie sarà un’esperienza davvero scioccante ed interessante per i nostri utenti.”

Amazon, al NY Comic-Con aveva messo il nome della Hurd nell’elenco degli ospiti del panel senza mettere nessuna spiegazione accanto, creando un po’ di mistero (poco a dire il vero) mentre in programma c’erano le presentazioni di Sneaky Peat (con Giovanni Ribisi) e The Tick. La Hurd ha partecipato al Comic-Con anche per presentare la sua altra nuova serie, Falling Water, in onda a breve su USA Network.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *