Home / News / News Serie TV / Dai Comics alla TV / Legion: il trailer della nuova serie Marvel con Dan Stevens
legion

Legion: il trailer della nuova serie Marvel con Dan Stevens

Si iniziano a svelare sempre maggiori dettagli di Legion, che dopo il teaser presentato alcuni mesi fa, ora arriva con un novo trailer, in cui il caro “cugino Matthew” di Downton Abbey interpreterà David Haller, un mutante estremamente potente.

Legion

legionBen lontano dalle campagne inglesi e dal delicato tramontare della nobiltà di campagna, Dan Stevens qui interpreta l’inquieto figlio del Professor Xavier che viene presentato letteralmente come “il più potente mutante” che si sia mai incontrato, nonostante il suo aristocratico aspetto. Questo lo rende un bersaglio mobile e fa sì che la sua vita diventi veramente pericolosa. Nel trailer vediamo Stevens essere informato che “stanno arrivando per ucciderti”.

Purtroppo o per fortuna, a differenza di tutte le serie Marvel in onda su Netflix, come Luke Cage, Jessica Jones, Daredevil e la futura Iron Fist, questa Legion non entrerà nell’universo narrativo MCU (Marvel Cinematic Universe), ma sarà una storia a sé stante, indipendente e autoconclusiva (bisogna vedere “quando” conclusiva).

Katie Aselton e Rachel Keller saranno i coprotagonisti negli otto episodi che andranno a comporre la prima stagione che verrà rilasciata nei primi mesi del 2017

Il trailer

Già in questo trailer vediamo alcuni effetti speciali e trucchetti scenici che però sembrano sostanzialmente nulla di troppo eclatante, che paiono il contorno ad una storia di preda braccata e inseguimenti forsennati, risolti dai poteri speciali di questo mutante.

Il fatto che la storia sia autonoma non garantisce troppo approfondimento, ma difficile giudicare solamente da un breve trailer, in cui non ci è dato molto da vedere e nemmeno troppo in più rispetto ai precedenti.

Dan Stevens sembra aggiungere alle interpretazioni sofferte e disturbate dei promo di qualche mese fa, una stilla di follia in più, che potrebbe dare qualche brivido in più nel corso della serie. Sarà abbastanza? O dovrà per forza esserci qualcosa in più?

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

 

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *