Home / News / News Libri / Narrativa / La voce delle cose perdute di Sophie Keller: un coming of age illuminante
la voce delle cose perdute

La voce delle cose perdute di Sophie Keller: un coming of age illuminante

 la voce delle cose perduteAutore: Sophie Keller
Titolo: La voce delle cose perdute
Editore: Editrice Nord
Pagine: 368
Costo: 18,00€
Uscita: 29 Marzo 2018

 

La voce delle cose perdute di Sophie Keller. È capitato a tutti noi di avere l’impressione di aver perso qualcosa, di sentirci soli e incompresi. Questo romanzo ci ricorda che, nonostante tutto, c’è tanta speranza nel mondo. E che basta avere il coraggio di guardarsi intorno con occhi nuovi per ritrovare ciò che abbiamo smarrito.

La voce delle cose perdute

la voce delle cose perduteWalter odia le parole. Soffre di un disturbo che gli impedisce di articolare bene i suoni e, un giorno, stanco delle prese in giro dei coetanei, ha smesso di provarci. Ha deciso di chiudere la bocca e aprire gli occhi. Adesso, a dodici anni, Walter osserva e nota cose che sfuggono alla maggior parte delle persone, distratte da chiacchiere inutili.

Ed è diventato bravissimo a ritrovare le cose perdute. Ecco perché, quando il libro della madre scompare, lui si lancia nella ricerca con l’aiuto del suo unico amico, Milton, un Labrador grassoccio e intraprendente. Insieme, Walter e Milton si avventurano negli angoli dimenticati di New York, incontrando persone che per gli altri sono invisibili: dalla donna che tutte le mattine raccoglie le lattine per strada a una coppia delusa dal mondo, che si è ritirata in un stazione abbandonata della metropolitana.

Grazie alle loro storie, Walter scoprirà generosità e speranza, solitudine e rimpianti, ma soprattutto capirà che la vita è un dono troppo prezioso per guardarla scorrere.

E così riuscirà non solo a trovare le magiche pagine del libro perduto, ma pure la forza di aprirsi agli altri e di dare voce ai suoi sogni.

Sophie Keller

Sophie Chen Keller è nata in Cina, ma si è trasferita negli Stati Uniti quand’era bambina. Ha vissuto in Ohio e in California, prima d’iscriversi ad Harvard. Dopo la laurea in Economia, ha lavorato come brand consultant e nel mondo della moda. La sua passione, però, è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno. Attualmente vive a New York col marito. La voce delle cose perdute è il suo primo romanzo.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Editrice Nord

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *