Home / News / Homeland: in arrivo un presidente da House of Cards
homeland

Homeland: in arrivo un presidente da House of Cards

Homeland si diverte un po’ a dare seconde occasioni alle persone e quindi, Elizabeth Marvel potrà finalmente avere la sua piccola soddisfazione e diventare, almeno nella serie di Showtime, Presidente degli Stati Uniti.

L’attrice, il cui personaggio in House of Cards, Heather Dunbar, aveva giocato bene le sue carte ma aveva perso nella corsa alla Casa Bianca, sarà ora, con un nuovo personaggio, il primo Presidente donna degli USA, almeno nella sesta stagione di Homeland.

Il nuovo presidente in Homeland

Il personaggio della Marvel, Elizabeth Keane, è una giovane ex senatrice di New York. Brillante, affascinante, vivace e, in caso di necessità, accomodante.

homeland Come si sa, la sesta stagione sarà ambientata (e girata) a New York e si svolgerà durante il periodo di due mesi che intercorre tra il giorno delle elezioni e il giuramento del nuovo POTUS. “C’è questo strano periodo in America, nel quale per 72 giorni non è esattamente chiaro chi comanda. Oltretutto, c’è un nuovo Presidente che ha bisogno di essere istruito su ciò che significa essere Presidente.

Queste le dichiarazioni di Alex Gansa che continua: “Questo è un trasferimento molto complesso di potere pieno di tutti i tipi di ansia e di diversi interessi in competizione. Sicuramente è un momento pericoloso nella nostra democrazia”.

Oltre a House of Cards, la Marvel ha avuto ruoli ricorrenti in Law & Order: SVU, Person of Interest e nella seconda stagione di Fargo.

Gansa comunque è un vecchio furbacchione. Primo presidente donna, senatrice, New York… vi ricorda per caso qualcuno?

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.