Home / News / Grey’s Anatomy: Meredith a metà nel poster della tredicesima stagione
Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: Meredith a metà nel poster della tredicesima stagione

Metà Seattle, metà Meredith Grey. Appare così il poster ufficiale che lancia la tredicesima stagione del medical drama Grey’s Anatomy, in onda da giovedì 22 settembre sulla ABC.

Un poster da decifrare

Grey's AnatomyCosa vorrà comunicarci questa scelta di dividere in due la dottoressa Grey (Ellen Pompeo) affiancandola alla città di Seattle, il luogo dove è ambientata la serie e che, a differenze di molti altri telefilm, non è mai stato al centro della storia.

C’è da evidenziare come quest’anno, forse per la prima volta, nel poster non appare nessuna tagline che poteva aiutare a dare una lettura più chiara sulla strada che avrebbe intrapreso la stagione in questione. Lo scorso anno, nel poster, Meredith, da poco rimasta vedova del marito Derek, compariva con un ombrello aperto in mano con la scritta  “lascia che il sole splenda”. Una frase che lasciava intuire una nuova ripartenza nella vita sentimentale di Meredith.

Del poster parla anche Shonda Rhimes

Sul poster della nuova stagione è intervenuta con un tweet anche l’ideatrice della serie Shonda Rhimes che sottolinea come non ci sia molto da interpretare ma solo da fare i complimenti al grafico della ABC che ha fatto un buon lavoro:

L’unica cosa certa è che non rivedremo la dottoressa Callie Torres (Sara Ramirez), uscita di scena nel finale della dodicesima stagione di Grey’s Anatomy. Confermato, invece, tutto il resto del cast a cui si andranno ad aggiungere, come ogni anno, nuovi personaggi che animeranno le corsi del Grey Sloane Memorial di Seattle.

maxw-654

Fonte: TvLine

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.