Home / News / American Gigolo: Showtime prepara l’adattamento a serie TV
American Gigolo

American Gigolo: Showtime prepara l’adattamento a serie TV

Un altra notizia un po’ particolare che arriva dall’America quella dell’adattamento di American Gigolo a serie TV. Questa volta sono la Paramount TV e Jerry Bruckheimer, con la “complicità” della showtime a portare avanti questo bizzarro adattamento del famoso film degli anni 80. Non certo un capolavoro di film, più un film di cassetta e da fandom di Richard Gere, ma sicuramente un film da cultura pop.

Infatti, il film, incarnava e rappresentava la realizzazione della cultura “glossy” della Los Angeles del decennio tutto apparenza e niente sostanza. Alla scrittura del nuovo adattamento ci sarà Neal LaBute.

Rimangono sicuramente i dubbi su come una storia che sta tutta dentro le due ore del film possa essere adattata alla serialità televisiva, senza risultarne stiracchiata e vacua.

American Gigolo, chi c’è dietro la produzione

American GigoloI nomi coinvolti in questo progetto, comunqe, hanno il loro spessore. Produttori esecutivi della serie American Gigolo saranno Bruckheimer e Jonathan Littman di Jerry Bruckheimer TV. KristieAnne Reed sarà da co-produttrice esecutiva; lo scrittore e regista del film, Paul Schrader, sarà consulente esecutivo.

Oltre a American Gigolo, Jerry Bruckheimer TV sta producendo una serie TV basata su un altro film da loro prodotto, Nemico pubblico. Quest’ultimo progetto è stata venduto alla ABC con l’impegno per ora per il solo pilot. La società produce anche Lucifer per la Fox.

American Gigolo è una delle tante serie TV che si basano su titoli di film Paramount che la Paramount TV ha in sviluppo presso varie reti. L’elenco comprende The Italian Job in lavorazione in NBC e una serie su Shutter Island per HBO con Martin Scorsese.

La Paramount TV, con i suoi soli tre anni di vita, ha appena vinto il suo primo Emmy per il musical Grease Live trasmesso da Fox. In questo momento, inoltre, la Paramount TV ha otto serie in onda (o a breve in onda) tra le quali spiccano l’imminente Jack Ryan su Amazon, Thirteen Reasons Why, basato sul bestseller di Jay Asher, diretto da Tom McCarthy, Maniac per Netflix diretto da Cary Fukunaga , con Emma Stone e Jonah Hill e The Alienist per TNT con Anonymous Content, Cary Fukunaga, Eric Roth e Hossein Amini come produttori esecutivi.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.