Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Altered Carbon (Bad City): Renee Goldsberry nello Sci-Fi Netflix
altered carbon

Altered Carbon (Bad City): Renee Goldsberry nello Sci-Fi Netflix

Inizia a prendere forma la nuova serie TV di genere fantascientifico di Netflix: Altered Carbon. Le ultime voci raccontano che Renée Elise Goldsberry stia per essere catapultata dal 1700 al 25 ° secolo.

La Goldsberry, attualmente protagonista della recente hit di Broadway, Hamilton, per la quale ha vinto un Tony Award, si è unita al cast del drama sci-fi di Netflix, Altered Carbon, in Italia meglio noto come Bay City. Il romanzo ha vinto, nel 2003, il Premio Philip K. Dick.

La serie si basa sul romanzo del 2002 scritto da Richard Morgan, uno dei migliori sci-fi cyber punk scritti nei primi anni di questo secolo. Nato come Altered Carbon e tradotto in Italia col titolo di Bad City, è ambientato in un mondo futuristico in cui la mente umana può essere trasferita in digitale da un corpo all’altro.

Il personaggio in Altered Carbon.

altered carbonRenée Goldsberry interpreterà Quellcrist Falconer, una “maestra stratega” che sta conducendo una rivolta contro l’ordine costituito. Lei è anche il love interest di Takeshi Kovacs, interpretato da Joel Kinnaman, The Killing) un guerriero che , dopo essere stato imprigionato per 500 anni, è inserito nello stesso futuro che ha cercato di prevenire con la sua lotta.

Oltre al suo ampio lavoro a Broadway, la Goldsberry vanta anche un impressionante curriculum sul piccolo schermo. Insieme a ruoli in The Good Wife, Law & Order: SVU e The Following, è anche apparsa in show come Younger, Masters of Sex e White Collar, tra i molti altri.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *