Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Throne of Glass: Hulu vuole adattare la serie fantasy per la TV
throne of glass

Throne of Glass: Hulu vuole adattare la serie fantasy per la TV

La collana fantasy Throne of Glass, scritta da Sarah J. Mass e pubblicata in Italia col titolo Trono di Ghiaccio e edita da Mondadori, sta per diventare una serie TV, sulla piattaforma Hulu. La saga è un best sellers mondiale del genere fantasy.

L’adattamento televisivo del primo capitolo, The Queen of Shadows (La Regina delle Ombre) sarà curato dalla casa di produzione Mark Gordon Company, che ha nel suo “portafoglio” di serie pezzi da novanta come Ray Donovan, Grey’s Anatomy, Criminal Minds e ivari spin-off. Dal punto di vista pratico l’adattamento verrà scritto da Kyra Snyder (The 100) con Anna Foster (Underwood: Blood Wars) alla regia del potenziale pilot.

The Throne of Glass: Queen of Shadows

Il primo capitolo di The Throne of Glass:Queen of Shadows, segue la storia di Celaena Sardothien, un personaggio complesso, una donna assassino che lotta per la sua libertà. Legata ad un sempre più tirannico re, Celaena diventerà, contro la sua volontà, un eroina che combatterà la moltitudine di forze che vuole distruggere il suo mondo. Nel corso del suo viaggio incontrerà nuovi amici, nemici, amanti e tutti la sottovaluteranno, essendo donna.

La serie The Throne of Glass

Pubblicato in america Bloomsbury Children’s Books, la saga in sei libri è stata scritta dall’autrice Maas. Cinque dei romanzi sono stati pubblicati finora, Trono di vetro, Corona di Mezzanotte, Erede del Fuoco, la Regina delle Ombre, con il quinto, Impero delle tempeste, recentemente arrivato in libreria. La Maas, ha scritto la prima incarnazione della serie quando aveva 16 anni.

throne of glass

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *