Home / Netflix / Seven Seconds: a Netflix la nuova serie della creatrice di The Killing
seven seconds

Seven Seconds: a Netflix la nuova serie della creatrice di The Killing

Netflix è in fase avanzata di trattativa con la Fox 21 TV Studios per aggiudicarsi Seven Seconds, una serie drammatica in dieci episodi che riflette le attuali tensioni razziali in America. Il progetto è della creatrice di The Killing, Veena Sud, con alla direzione Gavin O’Connor, regista del film The Accountant, attualmente in cima al box office americano.

Seven Seconds

seven secondsSeven Seconds, scritto e sceneggiato da Veena Sud, racconta delle tensioni tra la popolazione afroamericana e la polizia, prevalentemente di etnia caucasica, di Jersey City, dopo che un giovane afroamericano rimane gravemente ferito per colpa di un poliziotto. La creatrice di The Killing produrrà anche la serie con il supporto dello stesso O’Connor e di Lawrence Bender, Kevin Brown e Alex Reznik.

La serie si basa su un film action russo del 2013, The Major,scritto, diretto e interpretato da Yuri Bykov e prodotto da Rock Films.  Nella pellicola originale si racconta di come un Maggiore della Polizia uccida accidentalmente un ragazzo e di come si cerchi di insabbiare il tutto.

Netflix e la Fox

Le trattative per questa serie sono andate avanti a lungo, per quasi un anno. Sarebbe la prima collaborazione originale tra Netflix e l’azienda di produzione televisiva parte del gruppo 20th Century Fox, dopo che qualche tempo fa avevano provato a rilanciare congiuntamente un brand storico come Arrested Development.

seven secondsTra i due grandi partner le relazioni non sono sempre all’acqua di rose.  La 20th Century Fox ha infatti denunciato Netflix accusando quest’ultima di andare un po’ troppo selvaggiamente a “pescare” tra i dipendenti della prima. Netflix, naturalmente ha negato ogni addebito. Questo contenzioso ha chiaramente raffreddato le trattative per Seven Seconds, ma l’accordo dovrebbe comunque andare in porto.

Per Veena Sud invece sarebbe un ritorno, visto che Netflix è la piattaforma che ha resuscitato The Killing, dopo la cancellazione di AMC, in modo da dargli una quarta e conclusiva stagione.

O’Connor, invece, oltre al cinema, ha avuto anche esperienze televisive, tra le quali, di rilievo, la direzione dello splendido pilot di The Americans di FX.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

 

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *