Home / News / Sergio Romano: un libro che racconta luci e ombre della Russia di Putin
sergio romano

Sergio Romano: un libro che racconta luci e ombre della Russia di Putin

Titolo: Putin e il ritorno al passato della nuova Russia
Autore: Sergio Romano
Casa Editrice: Longanesi
Pagine: 200
Prezzo: 13.90€
Data di Uscita: 23 Settembre

Winston Churchill disse che la Russia è “un indovinello avvolto in un mistero all’interno di un enigma”. La definizione ebbe molto successo e diffuse la convinzione che la Russia fosse un Paese indecifrabile, imprevedibile, infido, potenzialmente minaccioso. sergio romanoLa crisi ucraina, l’annessione della Crimea e la partecipazione di truppe russe alla guerra degli insorti russofoni del Donbass contro l’esercito ucraino, hanno rafforzato questa convinzione, soprattutto nei Paesi dell’Europa centro-orientale. Sergio Romano è invece convinto che la Russia non sia un enigma e in questo libro dimostra come molti aspetti della politica di Vladimir Putin e molti passaggi delle vicende recenti possano trovare una spiegazione nella storia russa, dalla rivoluzione d’Ottobre alle riforme fallite di Gorbaciov, dalla disintegrazione dell’Unione Sovietica alle sue relazioni con l’Occidente negli anni successivi. In questo quadro, Romano riesce a mettere sotto una nuova e diversa luce anche la controversa figura di Putin, l’ex colonnello del KGB che dopo essere stato salutato come un modernizzatore è diventato, agli occhi di una parte importante dell’Occidente, il regista di una politica aggressiva e di trame misteriose, l’ennesimo tiranno di un Paese che non riesce a essere compiutamente democratico.

Sergio Romano

Sergio Romano (Vicenza, 1929) è stato ambasciatore alla NATO e, dal settembre 1985 al marzo 1989, a Mosca. Ha insegnato a Firenze, Sassari, Pavia, Berkeley, Harvard e, per alcuni anni, all’Università Bocconi di Milano. È editorialista del Corriere della Sera. Tra i suoi ultimi libri pubblicati da Longanesi: Morire di democrazia (2013), Il declino dell’impero americano (2014) e In lode alla guerra fredda (2015). Nel 2016 è uscita una nuova edizione de La quarta sponda

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Longanesi Libri

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.