Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Killing Eve: BBC America dà il via alla produzione del thriller
killing eve

Killing Eve: BBC America dà il via alla produzione del thriller

BBC America ha dato il via libera a Killing Eve, una nuova serie drammatica, un thriller dark da otto episodi prodotto e sceneggiato dalla creatrice di Fleabag e Crashing, Phoebe Waller-Bridge, che dovrebbe esordire in prima visione del 2018.

Killing Eve

killing eveBasato sui racconti scritti da Luke Jennings, Killing Eve ruota attorno a Villanelle, un assassina psicopatico, ed Eve, la donna a cui è stata affidata la caccia al mostro. Eve è un’annoiata agente dei servizi di sicurezza il cui lavoro d’ufficio non soddisfa le sue fantasie di essere una spia. Villanelle è un elegante killer di talento che vive nei lussi che il suo “lavoro” le offre. Le due donne incredibilmente intelligenti, ugualmente ossessionate l’una dall’altra, si sfideranno testa a testa in un epico gioco del gatto col topo. La serie è descritta come una combinazione di brutale malizia e pathos condita con umorismo tagliente, originalità e azione.

Luke Jennings non è solamente uno scrittore e autore di molti racconti, ma è anche un critico di danza che lavora per l’Observer. Jennings ha scritto una lunga serie di opere che hanno come protagonista Villanelle.

Il cast tecnico

La Waller-Bridge sarà showrunner e produttrice esecutiva, insieme all’altra produttrice esecutiva Sally Woodward Gentle e a Lee Morris. La serie è prodotta da Sid Gentle Films.

Killing Eve è una brillante e fresca rivisitazione della storia del gatto e del topo, in salsa thriller, narrata da Phoebe Waller-Bridge, un nuovo grande talento della televisione”, ha detto il presidente di BBC America Sarah Barnett. “Sotto la superficie ingannevolmente semplice e divertente andremo a vedere un sovversivo, divertente, rapporto ossessivo tra due donne, che si snoda attraverso alcuni dei luoghi più glamour immaginabili.”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *