Home / News / Homeland: la fine all’8 stagione e l’infortunio di Rupert Friend
homeland

Homeland: la fine all’8 stagione e l’infortunio di Rupert Friend

Nella notte degli Emmy arrivano molte novità sul fronte di Homeland. Dalla probabile conclusione della serie all’ottava stagione, fino alle news sull’infortunio di Rupert Friend che ci danno anche un piccolo inside look sugli sviluppi della serie

Homeland e la fine nell’ottava stagione

Homeland è stato recentemente rinnovato da Showtime fino all’ottava stagione, aggiungendone altre due oltre la prossima sesta. Lo showrunner e produttore esecutivo, Alex Gansa, sta pensando già al capitolo finale. homelandA margine della serata degli Emmy, Gansa ha affermato che la sua squadra creativa sta lavorando ad una conclusione per l’ottava stagione. Si è premurato di sottolineare che chiaramente sarà Showtime a decidere i destini della serie, ma ha detto che, dopo la stagione 8, lui non ce la farebbe più, “sempre di arrivarci ancora in piedi”.

Gansa ha anche parlato della fatica creativa che sta dietro ad Homeland, che è una serie che deve reinventarsi ad ogni stagione. Un esperienza molto gratificante, ma anche un impegno stressante e faticoso.

Finora Homeland ha girato una stagione in Sud Africa e una in Germania. Gansa ha affermato che il suo sogno è girare una delle prossime stagioni in Israele, idealmente l’ultima stagione, l’ottava, per chiudere un cerchio, visto che la serie ha avuto origine da un drama TV israeliano che raccontava dei prigionieri di guerra.

L’infortunio di Rupert Friend

Un altra notizia approfondita a margine degli Emmy è stato l’infortunio di Rupert Friend, avvenuto durante le riprese della prima e seconda puntata della nuova stagione, ambientata a New York. Friend, che si è presentato alla cerimonia in stampelle, ha detto di essersi rotto un osso della caviglia mentre stava lavorando, anche se si portava dietro una debolezza ai legamenti da alcuni piccoli infortuni avvenuti durante le riprese di 4 e 5 stagione (è recidivo insomma).

homelandPer via dell’infortunio di Friend, il programma delle riprese della sesta stagione ha avuto uno slittamento, anche se il produttore esecutivo, Lesli Linka Glatter, che dirigerà terzo e quarto episodio, continuerà a girare e rimanderà solamente le scene che coinvolgono Friend.

Il fatto che l’infortunio di Friend incida sul calendario delle riprese ha un significato ben preciso: [spoiler] il personaggio di Peter Quinn, che alla fine della quinta stagione era in coma in un letto d’ospedale, ora è tornato in azione e quindi la sua sopravvivenza non è più un problema (fino alla prossima volta) [fine spoiler]

Alex Gansa ha comunque confermato che, nonostante i ritardi, non ci sono problemi per la messa in onda che rimane confermata per il 15 gennaio 2017.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline, Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.