Home / News / Colony: la data del ritorno e il trailer della seconda stagione
colony

Colony: la data del ritorno e il trailer della seconda stagione

Colony sta per tornare, subito dopo le feste natalizie lo show post-apocalittico di USA Network, farà ritornare sui nostri schermi degli alieni che sono ancora in controllo della situazione, ma anche degli umani pronti a combattere.

Lo show infatti tornerà il 12 gennaio in America per la sua seconda stagione e nel trailer rilasciato dal network possiamo vedere che quanto successo nella prima stagione porta ad un nuovo livello sia l’occupazione aliena che la resistenza umana.

Il trailer di Colony

colonySi parte dal terrificante muro che divide la città di Los Angeles e ci si sposta su Will (Josh Holloway) che giura a sua moglie Katie (Sarah Wayne Callies) che si guarderanno le spalle a vicenda, “Restiamo insieme, è così che sopravviveremo, è così che sopravviviamo”, anche se dopo la prima stagione non è certo facile mettere in pratica queste parole.

La collaborazione dei due coniugi uno con un fronte (anche se costretto) e l’altro con l’altro fronte (volontariamente) li aveva portati ad allontanarsi e dubitare, però sembra che adesso Will potrebbe partecipare alla resistenza quando afferma “Perché questo blocco non è in guerra? Perché le persone non stanno combattendo per la loro vita? “

Gli spari e le esplosioni in questo trailer di Colony sembrano far intuire che in questa stagione ci sarà una vera e propria guerra. Ma la reazione aliena viene suggerita dalle sequenze finali nelle quali una creature aliena, nell’ombra, ci viene fatta intravedere e ci viene fatto sapere che questo è solo l’inizio.

I rischi di Colony

Però queste svolte rischiano anche di “normalizzare” lo show nella già mille volte vista e rivista battaglia tra poveri cittadini e feroce dittatura, con spruzzata di Sci-Fi di corredo, ossia un tema sicuramente tranquillizzante e facile, ma decisamente banale e scontato, mentre nella prima stagione c’erano anche delle altre variabili in gioco che facevano presupporre comunque lo sviluppo di temi meno “facili da pubblico generalista”. Staremo a vedere.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.