Home / News / Siamo geni: Giuseppe Remuzzi ci porta in viaggio nel corpo umano
siamo geni remuzzi

Siamo geni: Giuseppe Remuzzi ci porta in viaggio nel corpo umano

siamo geniAutore: Giuseppe Remuzzi
Titolo: Siamo Geni
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 216
Costo: 16,00 euro
Uscita: 4 Ottobre


Giuseppe Remuzzi torna in libreria con Siamo geni, un viaggio nel corpo umano in 44 brevi lezioni, verso un futuro ricco di risposte.

Siamo geni, presentazione

siamo geniÈ vero che il nostro credo politico dipende dai geni? Saremo capaci di “nutrire il pianeta” o lasceremo a questo slogan l’efficacia delle sole parole? E ancora: si può morire d’amore? Perché la popolazione dell’isola di Ikaria sembra dimenticarsi di morire? La scienza e la medicina compiono passi da gigante e sono passi velocissimi verso un futuro ricco di risposte. Ogni giorno viene annunciata una scoperta, una terapia rivoluzionaria, una soluzione salvavita. Ma che cosa significano le nuove frontiere nella nostra quotidianità, che cosa aggiungono alla salute, alle conoscenze che abbiamo, alle nostre aspettative di vita? Nel suo nuovo, affascinante libro, Giuseppe Remuzzi riesce, attraverso casi incontrati nell’esercizio della sua professione di medico e coordinatore scientifico, a farci penetrare nei misteri di geni, cervello, batteri e nuovi farmaci. Remuzzi, avvicina il lettore a nuovi comportamenti alimentari, ai giusti approcci per controllare lo stress, per affrontare le malattie e anche… per vivere le storie d’amore.

Giuseppe Remuzzi

Giuseppe Remuzzi, medico chirurgo, specializzato in Ematologia e Nefrologia, coordina tutte le attività di ricerca dell’Istituto Mario Negri di Bergamo e del Centro di Malattie Rare “Aldo e Cele Daccò”. È l’unico italiano a essere membro del Comitato di redazione delle riviste The Lancet e New England Journal of Medicine. Dal 2015 è Professore di Nefrologia per “chiara fama” dell’Università degli Studi di Milano. Il professor Remuzzi è autore di più di 1300 pubblicazioni internazionali e di 13 libri. É editorialista del Corriere della Sera e per Sperling & Kupfer ha pubblicato con successoLa scelta.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa Sperling & Kupfer

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.