Home / News / Radici: Snoop Dogg e le polemiche sul remake
radici

Radici: Snoop Dogg e le polemiche sul remake

I ramake non sono mai una cosa interessantissima, o quasi mai, le eccezioni sono veramente poche, ma qui non vogliamo parlare della qualità artistica del remake della serie tv iconica datata 1977, ma delle polemiche di Snoop Dogg pochi giorni prima della messa in onda del primo capitolo dello show, avvenuta nel memorial Day, lo scorso 30 Maggio.

Snoop Dogg, in un video via instagram, ha pubblicato una sua dichiarazione in termini abbastanza colorati:

“I’m sick of this shit. How the fuck are they going to put Roots on, on Memorial Day? They going to just to keep beating that shit into our heads about how they did us, huh?

radici doggossia in parole leggermente edulcorate: “”Sono stufo di questa ****. Perché *** mettono Radici il Memorial Day?” Vogliono solo sbatterci questa **** in testa su cosa ci hanno fatto”.

Snoop Dogg ha aggiunto di non guardare qualsiasi film o serie TV che tratti il tema della schiavitù – tra cui 12 anni schiavo, che ha vinto l’Oscar come Miglior Film agli Academy Awards nel 2014 – perché “continuano a mostrare l’abuso che abbiamo subito centinaia e centinaia di anni fa, “

Dichiarazioni di un rapper che potrebbero lasciare il tempo che trovano per la loro pochezza ma che, stranamente, hanno avuto una certa eco tra bianchi e afro-americani per promuovere questa sorta di boicottaggio dello show.

radiciSe la posizioni di alcuni bianchi è (nel suo essere sbagliata) concepibile, perché ci sono persone che pensano che la storia venga usata per farli vergognare e non riescono a riconoscere il razzismo, la barbaria e il degrado del passato delle generazioni che li hanno preceduti, sembra più strana la posizione di una parte di comunità afro-americana che invece si vergogna per motivi differenti, ossia il fatto che i loro avi vengano fatti vedere in condizione di schiavitù.

Entrambe le posizioni sembrano a chi scrive abbastanza insensate, perché si nega al racconto storico il suo valore didattico e catartico, mentre gli si vuole attribuire un senso di offesa verso qualcuno, decisamente forzato.

Una dichiarazione condivisibile, invece, è quella dell’attuale editor della mini serie, Will Packer, che ha detto, rispondendo alle critiche di Snoop “Questa è una storia che è così importante da dover essere raccontata molte volte

Per farvi un idea sul remake di Radici, eccovi il trailer ufficiale che, tra l’altro, ci fa vedere l’ottimo cast di questa produzione.

https://youtu.be/ZZwaqFhs9fo

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.