Home / News / Criminal Minds: Thomas Gibson cacciato dal cast della serie
Criminal Minds

Criminal Minds: Thomas Gibson cacciato dal cast della serie

L’imminente dodicesima stagione di Criminal Minds in uscita il 28 Settembre si aprirà con una sopresa poco piacevole. L’amata serie televisiva sulle indagini dell’FBI mancherà di uno dei suoi agenti più affezionati.

Gibson fuori da Criminal Minds

Chi mancherà d’ora in poi sarà Aaron Hotcher, l’agente interpretato dal nominato al Golden Globe Thomas Gibson. A quanto pare questa espulsiona dalla squadra di Criminal Minds è dovuta al suo temperamento nevrile, in particolare in occasione di un episodio accaduto sul set questa settimana. Sembrerebbe infatti che l’attore abbia preso a calci uno degli scrittori della serie per un disaccordo sorto tra i due. Inizialmente avevano pensato ad una sospensione per un paio di episodi, ma la disciplina sul set è troppo importante. Se tutto deve essere sotto controllo, certe libertà devono essere tenute più a bada. Al momento è ufficiale dunque che Gibson sia stato cacciato.Criminal Minds

I dettagli sono ancora confusi e poco attendibili, ma l’episodio si è verificato durante le riprese di un episodio della 12esima stagione di Criminal Minds, durante cui Gibson avrebbe avuto una disputa con lo scrittore dell’episodio. I testimoni dicono che i due hanno cominciato a discutere più animatamente, fino alla dimostrazione esplicita e irruenta del disaccordo di Gibson.

Da notare che non è stato il primo incidente di questo tipo da parte dell’attore. Benché infatti anni fa avesse spinto uno dei produttori e non fosse stato sospeso, era stato preso anche per la 12esima stagione di Criminal Minds, ma ora è tutto finito.

Commenti sull’episodio

Il commento ufficiale degli ABC Studios e dei CBS Studios è stato: “Thomas Gibson è stato dimesso da Criminal Minds. I dettagli creativi sull’uscita di scena del personaggio dalla storia verranno annunciati in seguito.”

Lo stesso Gibson ha potuto rilasciare un commento sull’accaduto: “Ci sono state divergente di natura creativa sul set e un dissenso. Mi dispiace che sia accaduto. Tutti vogliamo lavorare insieme come una squadra per dare il meglio. Dobbiamo sempre farlo e lo faremo sempre.” Ha anche aggiunto: “Amo Criminal Minds e ci ho messo anima e corpo per le scorse 12 stagioni. Speravo di farne parte fino alla fine ma al momento non sarà possibile. Vorrei solo ringraziare scrittori, produttori, attori, il nostro fantastico team e, soprattutto, i migliori fan che uno show potrebbe mai sperare di avere.”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook.

Fonte: Collider

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.