Home / Netflix / Alyssia Milano nella seconda stagione di Wet Hot American Summer
alyssia milano

Alyssia Milano nella seconda stagione di Wet Hot American Summer

Una nuova “charming” partecipante si unisce al più disastrato campo estivo, Camp Firewood: Alyssia Milano.

La fu protagonista di Charmed (Streghe in italiano, n.d.r.) si è aggiunta al cast della serie Netflix, Wet Hot American Summer, in un ruolo di cui non si sa ancora nulla, per la seconda stagione. La Milano, quindi, apparirà nel sequel della sitcom andata in onda lo scorso anno, Ten Years Later, che proseguirà le storie iniziate in First Day of Camp, ma spostata avanti negli anni di ben un decennio.

Wet Hot American Summer

alyssia milano wet hotGià First Day of Camp aveva una particolarità: la serie era il seguito della commedia di culto del 2001, dallo stesso nome, però interpretata dagli stessi attori, nei loro ruoli, solo che gli attori erano invecchiati di quindici anni. Abbiamo potuto vedere, quindi, lo scorso anno, attori comici del calibro di Paul Rudd, Bradley Cooper, Amy Poehler, interpretare nuovamente dei teenagers alle prese con le prime esperienze di ogni genere nel campo estivo.

Nella prima stagione c’erano state anche delle guest fenomenali come Christopher Meloni, Josh Charles, Jhon Slattery e Jon Hamm che avevano interpretato dei cameo brillanti e surreali.

Nella nuova stagione quindi vederemo probabilmente ancora buona parte del cast originale, in panni più consoni all’età, e nuove guest. Una di queste potrebbe essere Alyssia Milano?

Alyssia Milano

Alyssia Milano, già presente in TV con Melrose Place, entra in un altra serie di culto di fine anni 90, inizio 2000, ossia Streghe che la consacra a beniamina del grande pubblico televisivo (quello giovane almeno), per poi passare a My Name is Earl e finire, negli ultimi anni a Mistressess.

La nuova stagione di Wet Hot American Summer sarà composta da otto episodi di 30 minuti e dovrebbe essere rilasciata da Netflix nel corso del 2017.

I produttori esecutivi David Wain e Michael Showalter, che hanno scritto il prequel First Day in Camp, saranno ancora una volta impegnati a scrivere tutti gli otto episodi.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: TVLine

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *