Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / Woody Harrelson: potremmo rivederlo come detective in TV
Woody Harrelson

Woody Harrelson: potremmo rivederlo come detective in TV

Difficilmente ormai potremmo vedere Woody Harrelson tornare a formare l’accoppiata Marty Hart e Rust Cohle in True Detective, ma la possibilità almeno di rivederlo in TV nel ruolo di un detective si fa più concreta.

Nel corso di una conferenza stampa per LBJ durante il recente Zurich Film Festival, Harrelson ha detto che c’è una possibilità che lo potrebbe nuovamente attirare in televisione. “C’è un progetto che mi interessa e che mi piacerebbe portare avanti. Si basa sulla serie di romanzi che vedono protagonista Bernie Gunther, scritti dall’autore britannico Phillip Kerr.

Woody Harrelson e Bernie Gunther

Woody Harrelson  Bernie Gunther“Il personaggio è un detective che agisce a Berlino negli anni 30 e 40.” prosegue Woody Harrelson, “Un personaggio che non sopportava i nazisti e odiava Hitler, una specie di ribelle in molti modi. Ma è un investigatore hard core che si infila in un sacco di guai. Ci sono diverse persone del Governo tedesco e del partito nazista con cui entra in conflitto; è un personaggio affascinante.”

Gunther è il protagonista di diversi romanzi di Phillip Kerr, il più famoso dei quali è The Berlin Trilogy, che segue l’ex poliziotto trasformatosi in investigatore privato nel corso di un indagine per omicidio a Berlino durante la seconda guerra mondiale.

La HBO ha confermato di essersi assicurata i diritti per lo sviluppo di una serie TV partendo dai romanzi e che c’è un progetto “nella fasi iniziali di sviluppo”. Sembra che la HBO avesse posseduto i diritti per un certo periodo portando avanti il progetto in collaborazione con la Playtone, la casa di produzione di Tom Hanks, con Peter Strughan come scrittore. Non se ne era fatto nulla, ma l’interesse di Harrelson potrebbe infondere nuova linfa produttiva.

Woody Harrelson e la TV

Woody Harrelson “Il miglior intrattenimento ultimamente è principalmente in TV.” ha detto Harrelson, “C’è stato un periodo in cui temevo che sarei stato sempre abbinato al personaggio di Woody Boyd in Cheers (Cin Cin in Italia), ma sono molto felice e mi sento fortunato che, invece, nella mia carriera ho fatto una vasta gamma di cose e ora mi venga proposta una certa varietà di ruoli. Non vorrei proprio rimanere bloccato in una singola tipologia.”

Woody Harrelson prossimamente tornerà a fare squadra con il regista di LBJ, Rob Reiner, per un drama sulla guerra in Iraq, Shock and Awe, che vedrà il primo ciak a New Orleans nei prossimi giorni.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiwire 

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *