Home / News / News Serie TV / Cancellazioni e Rinnovi / Victoria: rinnovato per una seconda stagione lo show della Coleman
Victoria

Victoria: rinnovato per una seconda stagione lo show della Coleman

Victoria, la serie prodotta e trasmessa da ITV, con protagonista Jenna Coleman(Doctor Who) come la giovane regina, è stato rinnovata per una seconda stagione. La mossa arriva in vista del debutto americano dello show il 15 gennaio su Masterpiece di PBS (il servizio pubblico in America).

Masterpiece di PBS è un contenitore antologico che, ben dal 1971, presenta in America diversi show di produzione inglese, principalmente BBC, ma anche ITV e Channel 4. Nasce principalmente come adattamento di opere letterarie o biografie ma, con gli anni, si apre anche agli show originali. Tra le più recenti serie trasmesse in America da questo contenitore figurano Sherlock, Downton Abbey e Poldark.

Victoria

victoria itv jenna colemanLa prima stagione della serie, divisa in otto episodi, copre il periodo dei primi 3 anni di regno, che vanno dal 1837, quando la giovane Regina aveva appena 18 anni, al 1840. Victoria regnò per 63 anni, dando addirittura il nome ad un epoca (l’epoca vittoriana), e il suo regno fu il più lungo nella storia della monarchia britannica, superato solo lo scorso settembre da quello di un’altra grande regina inglese, Elisabetta II.

Victoria ha avuto un pubblico medio di 7,7 milioni di spettatori nel Regno Unito nella sua prima stagione, terminata ad agosto, portandola ad essere il miglior drama trasmesso da ITV finora quest’anno come audience. Ha inoltre battuto la concorrenza di Poldark su BBC One ed è stato visto come un forte rimpiazzo per la domenica sera al posto dell’ormai terminato Downton Abbey.

Tom Huges (The Game, Dancing on the Edge) affianca la Coleman nel ruolo del marito di Victoria, il Principe Albert. Daisy Goodwin ha creato, scritto e prodotto la serie, la cui regia è stata gestita da Tom Vaughn (The Royals, He knew he was right).

Victoria è una co-produzione di Mammoth Screen e Masterpiece.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *