Home / News / Twin Peaks: le 7 scene migliori in cui Kyle MacLachlan si muove appena
Twin Peaks

Twin Peaks: le 7 scene migliori in cui Kyle MacLachlan si muove appena

4 – Cooper ascolta la musica (Parte 11)

via GIPHY

La parte 11 ci regala forse l’interpretazione migliore di MacLachlan dell’intera serie, non fosse anche per l’ampio minutaggio (tutta la mezzora finale) concessa al personaggio di Dougie Jones. Dopo che Cooper sopravvive all’ennesima minaccia di morte, questa volta dei fratelli Mitchum, quest’ultimi lo portano fuori per festeggiare con una torta, la stessa che gli ha appena salvato la vita.

Mentre Dougie aspetta la torta, la sua attenzione viene catturata dalla melodia proveniente da un pianoforte poco distante dal suo tavolo. Improvvisamente Dougie cambia espressione, la sua testa si volta e gli occhi restano fissi sul pianista fino a quando non arriva la torta. Anche il saluto della donna che seguendo i suoi consigli al casinò ha sbancato il jackpot non distoglie l’attenzione di Cooper dal pianoforte.

La melodia che Cooper ascolta è la struggente Homecoming composta da Angelo Badalamenti. Una musica che a Cooper ricorda il suo passato, che probabilmente gli fa prendere coscienza di sé. Cooper vuole tornare, vuole un ritorno a casa come il titolo della canzone. Mentre comincia a mangiare la torta Cooper comincia a salutare Dougie per tornare nei suoi panni. Ancora il passaggio non è stato del tutto completato, ma Cooper non resterà prigioniero per sempre.

5 – Cooper insegue il caffé (Parte 11)

via GIPHY

E’ forse la scena più esilarante vista finora con protagonista Dougie che si svolge dove lavora lui. Per attirarlo nella stanza del direttore, il collega di Dougie usa come esca il caffè, da sempre la bevanda preferita dall’agente Cooper. Il caffè ha il ‘potere’ di cambiare l’umore di Cooper. La GIF della scena è molto condivisa sui social per far capire come la mattina, al risveglio, la gente abbia un immediato bisogno di caffè.

6 – Evil Cooper vince a braccio di ferro (Parte 13)

via GIPHY

Evil Cooper vince a braccio di ferro. La forza di Mr. C è la stessa di sempre, quindi non ci sorprendiamo del suo trionfo in questa sfida. Ma la gara si fa più dura quando Evil Cooper impone all’avversario il ritorno alla posizione finale, portandolo sempre di più allo stremo delle forze.

Guardate il modo in cui Evil Cooper si sposta sulla sua sedia per portarsi al tavolo. Poi prestate attenzione al suo volto, alla testa e al collo che restano immobili mentre il suo braccio va a destra e a sinistra che è una meraviglia. Persino quando parla il suo corpo sta completamente fermo.

7 – Dale Cooper sente il nome di Gordon Cole alla tv (Parte 15)

Twin Peaks

La scena in questione avviene nella parte 15, l’ultima andata in onda in ordine di tempo. Vede Dougie/Cooper seduto a tavola a mangiare un pezzo di torta con i suoi soliti tempi quando ad un certo punto, alla tv, sente pronunciare da un attore del film Viale del tramonto il nome di Gordon Cole. In quel preciso momento il volto di Cooper cambia completamente espressione. Successivamente va per terra dirigendosi verso una presa della corrente elettrica che provoca un blackout in casa.

Questa scena potrebbe sancire definitivamente l’abbandono di Dougie per un ritorno di Cooper al 100%. Subito dopo l’azione si sposta al dipartimento dello sceriffo di Twin Peaks dove Hawks riceve la classica telefonata, l’ultima, dalla Signora del Ceppo che dà l’addio allo sceriffo con le seguenti parole: “la morte è solo un cambiamento, non la fine”.

Scopri perché David Lynch potrebbe concludere Twin Peaks con un cliffhanger cliccando qui.

Twin Peaks va in onda tutte le domenica alle 8 su Showtime e in contemporanea in Italia su Sky Atlantic alle 2.00.

Fonte: Indiewire

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

2 comments

  1. Anche la scena in cui piange guardando il figlio è molto toccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *