Home / News / Tre manifesti a Ebbing, Missouri vince il premio del pubblico a Toronto
Oscar 2018

Tre manifesti a Ebbing, Missouri vince il premio del pubblico a Toronto

Al suo primo passaggio in anteprima mondiale all’ultima Mostra del Cinema di Venezia ha messo d’accordo tutta la critica presente al Lido risultando il film più gradito, portandosi a casa anche un Osella per miglior sceneggiatura. Adesso per Tre manifesti a Ebbing, Missouri arriva un altro importante riconoscimento, ovvero il prestigioso premio del pubblico assegnato al termine dell’edizione 2017 del Festival di Toronto. Il film di Martin McDonagh comincia così la sua lunga cavalcata verso il premio più importante, l’Oscar, conscio che chi ha vinto a Toronto negli ultimi anni ha serie possibilità di trionfare anche nella notte degli Academy Awards.

TorontoSecondi classificati come gradimento del pubblico di Toronto ci sono, a pari merito, I, Tonya di Craig Gillespie e Luca Guadagnino con Chiamami col tuo nome. Niente da fare, invece, per il trionfatore di Venezia The Shape of Water di Guillermo Del Toro uscito a mani vuote dalla manifestazione nordamericana.

Di seguito, la lista di tutti gli altri premiati al festival di Toronto:

Midnight Madness:
Winner: Joseph Kahn’s “Bodied”
Second runner-up: Craig Zahler’s “Brawl in Cell Block 99”
First runner-up: James Franco’s “The Disaster Artist”

Documentary:
Winner: Agnès Varda and JR’s “Faces Places”
First runner-up: Jennifer Baichwal and Nicholas De Pencier’s “Long Time Running”
Second runner-up: Morgan Spurlock’s “Super Size Me 2: Holy Chicken!”

International Platoform award:
Winner: Warwick Thornton’s “Sweet Country”

Fipresci awards:
Winner – Discovery: Sadaf Foroughi’s “Ava”
Winner – Special Presentations: Manuel Martín Cuenca’s “The Motive”

NETPAC award:
Winner: Huang Hsin-Yao’s “The Great Buddha”

Best Canadian short film:
Winner: Marc-Antoine Lemire’s “Pre-Drink”

Best short film:
Winner: Niki Lindroth von Bahr’s “The Burden”
Honourable mentions: Matthew Rankin’s “The Tesla World Light”; Qiu Yang’s “Xiao Cheng Er Yue.”

Best Canadian first feature:
Winner: Wayne Wapeemukwa’s “Luk’ Luk’l”
Honourable mention: Sadaf Foroughi’s “Ava”

Best Canadian feature:
Winner: Robin Aubert’s “Les Affamés”
Honourable mention: Simon Lavoie’s “The Little Girl Who Was Too Fond of Matches”

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.