Home / Amazon / The Romanoffs: Matthew Weiner rivela dettagli sulla nuova serie
matthew weiner

The Romanoffs: Matthew Weiner rivela dettagli sulla nuova serie

The Romanoffs inizia a prendere forma e le parole del creatore di Mad Men, Matthew Weiner ci guidano in questa nuova serie. Sono passati quasi due anni da quando Mad Men è terminato e i fan hanno da allora atteso di capire cosa avrebbe fatto il creatore dello show dopo il capolavoro ambientato nel mondo della pubblicità. Lo scorso anno avevamo appreso che Weiner, tramite la Weinstein Co. aveva raggiunto un accordo con Amazon per sviluppare una serie antologica, ora arriviamo ai dettagli.

The Romanoffs

the romanoffsEd è stato proprio Weiner a farci conoscere un po’questo prodotto: The Romanoffs non sarà, come si credeva, un period drama, ma uno sguardo ambientato ai giorni nostri alle persone che credono di essere i discendenti della famosa famiglia Romanoff, il clan apparentemente spazzato via quando i bolscevichi presero il potere nel 1917. La famiglia imperiale aveva già governato dal 1613, e secondo la leggenda, solo la figlia Anastasia sopravvisse all’eccidio e decise di mettersi in fuga, cambiando identità.

“Viviamo un momento nella nostra storia in cui le persone sono alla ricerca di una stretta connessione con le proprie radici, cercando una sorta di rivelazione su chi sono”, ha detto Weiner a Variety. “C’è un grande dibattito su chi sia un Romanoff e su quello che è successo ai Romanoff. La storia per me è che tutti mettiamo in discussione chi siamo e chi diciamo di essere.”

matthew weiner the romanoffsLa serie sarà composta da otto episodi stand-alone sconnessi tra loro a livello di trama e interpreti. Grazie a questo aspetto singolare, Weiner spera di poter attirare di nuovo alcuni protagonisti di Mad Men, considerando che l’impegno risulterebbe essere molto limitato.

Weiner dirigerà quattro degli otto episodi, che saranno girati in tutto il mondo. L’idea che circola è che The Romanoffs possa esordire su Amazon nella primavera 2018.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *