Home / News / News Serie TV / Dai Libri alla TV / The Leftovers: Damon Lindelof parla dei nuovi titoli di testa

The Leftovers: Damon Lindelof parla dei nuovi titoli di testa

L’ultima stagione di The Leftovers sta arrivando, ormai mancano pochi giorni al ritorno e si continuano a rincorrere mille domande su questa terza stagione, come “perché sono in Australia?” o “Cos’è successo al braccio di Nora?” e soprattutto “Come finisce?”

Ma in mezzo a queste grandi domande ne spuntano molte minori come “chi avrà un episodio tutto per sé?” “quali saranno le nuove musiche che ci entreranno in testa?” e anche “ci sarà una nuova sequenza di titoli di testa?”

I nuovi opening credits di The Leftovers

La prima stagione è stata caratterizzata da una musica drammatica accoppiata a dipinti rinascimentali, con la raffigurazione di una partenza letterale, con persone che venivano attirate verso una luce bianca. the leftoversAlcuni fan hanno amato questa commistione religiosa, mentre altri l’hanno trovata molto pesante per una serie già drammatica.

Nella seconda stagione è cambiato tutto: la musica di Max Richter è stata cambiata con la canzone Iris Dement, Let the Mystery Be, con un abbinamento di immagini di famiglie e amici, con degli spazi vuoti di una o due persone, a rappresentare quelli che il 14 ottobre erano spariti, lasciandosi alle spalle The Leftovers.

Quindi, cosa c’è in serbo per la terza stagione? Il critico di Indiwire, Ben Travers, in un intervista con il creatore Damon Lindelof e il protagonista Justin Theroux ha discusso di questo e Lindelof ha ammesso che ha sentito un po’ di pressione nel dover produrre qualcosa di “diverso” per il finale di stagione.

Sostanzialmente Lindelof ha ammesso che nella terza stagione di The Leftovers vedremo qualcosa di nuovo: che la nuova sequenza dei titoli di testa sarà come una specie di overture per ogni episodio e che ci saranno episodi dedicati ai singoli protagonisti e che questa nuova sequenza sarà un overture di quello che verrà narrato. Ovviamente, non è sceso nei dettagli di cosa vedremo, invitando gli spettatori a tenersi pronti per le sorprese.

The Leftovers e il personaggio di Kevin

Nel resto dell’intervista, si è parlato con Theroux e Lindelof dei momenti che hanno definito il personaggio di Kevin Garvey. Theroux ha detto che non ci sono dei momenti specifici nei quali Kevin è maggiormente definito, ma ha parlato di “ricompense”, ossia di quei momenti nei quali, dopo aver passato mille avversità e aver svolto un lavoro difficile, il suo personaggio veniva “ricompensato” e questo poteva essere una semplice visione o immagine o anche il tornare a casa e trovare un neonato sulla porta o la propria famiglia ad attenderlo.

the leftoversLindelof, invece ha parlato di un momento iconico, quello in cui Kevin spinge una bambina dentro ad un pozzo. Chiaramente è un momento che potrebbe essere onirico, ma lui non lo vive decisamente in quel modo; Kevin, secondo Lindelof, è un personaggio che non smette mai di “girare su una ruota” e, anche quando cerca di recuperare dei momenti di pace e tranquillità, si trova sempre a dover affrontare avvenimenti complicati e a dover fare scelte difficili, fino a doverne fare di “immorali”, per poi rendersi conto che il lavoro non è ancora finito.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *