Home / News / News Serie TV / Dai Comics alla TV / The Flash: cosa sappiamo della stagione 3
The Flash 3

The Flash: cosa sappiamo della stagione 3

Durante questo lungo periodo di attesa in attesa della partenza della terza stagione di The Flash, abbiamo cercato di raccogliere tutti i rumours e le notizie sulla prossima stagione in modo da fare un piccolo riassunto preparatorio.

Quando ci sarà la premiere della terza stagione di Flash?
FlashAd oggi, siamo ancora troppo lontani per sapere la data esatta quando The CW manderà  in onda Flash, ma possiamo fare alcune ipotesi. Entrambe le stagioni 1 e 2 hanno debuttato il primo Martedì di ottobre rispettivamente per il 2014 e il 2015, che renderebbero il 3 ottobre il candidato più probabile per l’attesissimo ritorno a City Central nel 2016. Escludendo tale data, il 10 ottobre sarebbe l’altro ovvio potenziale candidato e dubitiamo che il network possa spostare il tutto troppo avanti per evitare di dover fare pochi episodi prima della pausa Natalizia.

Chi tornerà nella terza stagione? 
Dopo il finale della seconda stagione con il reset imposto da Barry e la nuova vita per Nora, siamo sicuramente curiosi di vedere come questa evoluzione svilupperà il mondo in cui vive il Flash del presente, anche se possiamo immaginare che lo show tenda a resettarsi di nuovo, tornando alla normalità, in tempi brevi. Resta da vedere come.

La maggiorparte degli attori della seconda stagione dovrebbero tornare, sicuramente Grant Gustin, Carlos Valdes (Cisco), Danielle Panabaker (Caitlin), Candice Patton (Iris) e Jesse L. Martin (Joe). C’è anche una buona probabilità che John Wesley Shipp torni in qualche modo, o come orgoglioso papà Henry Allen o, più probabilmente come Jay Garrick di Terra-3. Tutte queste persone resteranno saranno regular? Alcune sicuramente no.

Tornerà anche Tom Cavanagh, ma al momento non è dato sapere se sarà il Dr. Wells della seconda stagione o il Reverse Flash sotto mentite spoglie della prima. Visto il reset della linea temporale di Terra-1, anche quest’ultima ipotesi è possibile.

the-flash-season-3Destino incerto per i due nuovi personaggi introdotti nella seconda stagione, Wally West e Jesse Wells, sopravvissuti alla seconda esplosione dell’acceleratore di particelle. Il dubbio è legato al fatto che non si sa come verrà gestita ala loro possibile transizione verso i super-velocisti delle loro controparti fumettistiche. Quasi certamente accadrà un giorno, ma i dettagli sono sconosciuti, però, il fatto che questo avvenga, fa si che poi probabilmente dovranno uscire dallo show, perché, come Andrew Kreisberg ha messo in chiaro, questo spettacolo non diventerà team-based per quanto riguarda i suoi velocisti, e che Barry rimarrà il centro della narrazione.

Da sottolineare però come spesso The Flash abbia giocato sul far ritornare gli attori in qualche modo: linee temporali, mondi differenti lasciano potenzialità infinite, quindi, ormai, qualsiasi ritorno è sempre possibile.

Ci saranno altri crossover?

Sicuramente. Abbiamo visto come la CW ne abbondi soprattutto dopo essersi portata in casa pure Supergirl. Poi di appuntamenti per Flash ce ne sono tanti: con Arrow e il suo team, con ATOM, con i Legends of Tomorrow e come detto, con la sorellina di Superman.

Quali novità si prospettano? 

the-flash-season-3-spoilers-what-flashpoint-reference-could-mean-for-the-upcoming-episodeTV Line ci indica che la CW ha portato avanti i casting per l’introduzione di un nuovo personaggio importante. Il personaggio sarà un contemporaneo del presente di Barry, stando alle voci, e il suo personaggio è definito tanto intelligente quanto intuitivo, ma purtroppo non c’è ancora un volto o un nome da associare a questo personaggio.

Stando all’universo fumettistico, scienziati come Edwin Gauss (The Folded Man) e Curt Engstrom (The Alchemist), o anche il criminologo Alexander Petrov (Signor Element) potrebbero essere tutti contendenti per la prossima stagione data la descrizione del personaggio.

Sarà possibile Flashpoint?

Molte prove portano a questo, la nascita della Justice League in Legend of Tomorrow, la presenza del vero Jay Garrick, Black Canary e poi lo spostamento che si menzionava prima di Supergirl in CW e diversi personaggi già presenti nell’Arrowverse, però l’impresa sembra titanica. Tanti personaggi da gestire, diversi da introdurre, questioni spinose, insomma, Geoff Johns, Marc Guggenheim e Greg Berlanti ci hanno abituati a miracoli.

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *