Home / News / The Deuce: nuovo trailer per la serie Sky e HBO e data d’avvio in America
the deuce

The Deuce: nuovo trailer per la serie Sky e HBO e data d’avvio in America

The Deuce è in arrivo il 10 settembre, quantomeno sugli schermi americani, anche se crediamo che in poco tempo potremo averla anche in Italia, grazie agli accordi stretti con SkyAtlantic HD. E ora abbiamo anche un nuovo teaser trailer da guardare che ci fa approfondire un po’ le cose svelate nel primissimo trailer rilasciato un mese fa.

The Deuce

the deuceThe Deuce è la nuova e attesissima serie tv targata HBO con James Franco e Maggie Gyllenhaal. La serie, in 8 episodi, è stata creata da due veterani del piccolo schermo, David Simon (Treme, The Wire) e George Pelecanos (The Wire), ed è ambientata nel mondo dell’industria del porno e della prostituzione nella Manhattan degli anni Settanta, quando porno e criminalità organizzata erano spesso legati a doppio filo: lo stesso mondo in cui Paul Thomas Anderson ambientò le vicende del suo capolavoro Boogie Nights.

Il nuovo trailer di The Deuce

In questo trailer vediamo James Franco parlare al suo gemello, palesando le decisamente rilevanti differenze di carattere e di “professione” e scopriamo anche qualcosa in più sul personaggio interpretato da Maggie Gyllenhaal, oltre alla sua sfacciata parrucca “bionda assoluta”.

Franco, come si sa, interpreta il doppio ruolo di Vincent Martino e Frankie Martino, due gemelli il cui bar di Times Square diventa una facciata per il crimine quando la pornografia viene legalizzata. Completato da una colonna sonora degli anni 70 e saturato visivamente con tonalità post-pantone, The Deuce mostra anche segni di un certo black humor. David Krumholtz (The Good Wife) parlando da dentro una nuvola di fumo verso una Gyllenhaal che indossa occhiali da sole afferma: “C’è stato un cambiamento nella legge sugli standard comunitar. A quanto pare New York non ne ha”. Ecco il nuovo teaser qui di seguito:

Fonte: Indiewire

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

 

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.