Home / News / Snatch: il trailer della nuova serie con Ruperth Grint
Rupert Grint snatch

Snatch: il trailer della nuova serie con Ruperth Grint

L’anno scorso era stato fatto l’annuncio che Rupert Grint, il fu miglior amico di Harry Potter, sarebbe stato il protagonista e produttore esecutivo della nuova serie di Crackle, Snatch. Ora, nel corso del panel del network streaming ai Television Critics Association, è stato rilasciato il primo trailer, che presenta l’attore come il truffatore Charlie Cavendish .

Snatch

Rupert Grint snatchLa serie, composta da 10 episodi della durata di un’ora, è vagamente basata sul film grottesco del 2000 di Guy Ritchie dallo stesso nome, con Jason Statham e Brad Pitt. Ispirato da una rapina reale avvenuta a Londra, la serie si concentra su un gruppo di ventenni, truffatori in erba, a cui capita per caso di trovarsi tra le mani un carico di lingotti d’oro rubati e che vengono catapultati improvvisamente nel mondo della criminalità organizzata ad alto livello.

Il primo sneak peek mostra come, tra poliziotti canaglia, lottatori zingari, mafiosi internazionali e criminali locali scendere, i ragazzi debbano imparare rapidamente a navigare le acque infide della malavita londinese.

Coprotagonisti di Snatch sono Dougray Scott nel ruolo di Vic Hill, un uomo che continua la carriera criminale anche dall’interno della prigione, Luke Pasqualino nel ruolo di Albert Hill, Lucien Laviscount che interpreta Billy Ayres, Phoebe Dynevor nel ruolo di Lotti Mott, Juliet Aubrey ed Ed Westwick come guest star nel ruolo di proprietario discoteca Sonny Castillo.

Il trailer di Snatch

Rupert Grint è diventato famoso per il ruolo, ormai iconico, di Ron Weasley nella saga di Harry Potter. In precedenza ha calcato anche i palcoscenici di Broadway in It’s Only a Play e Moonwalkers ed è anche protagonista nella serie Sick Note.

Snatch verrà rilasciato da Crackle il 16 marzo. Qui potete trovare il trailer del nuovo show:

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.