Home / News / News Serie TV / Cancellazioni e Rinnovi / She’s gotta have it: rinnovata per la seconda stagione la serie di Spike Lee
shes gotta have it

She’s gotta have it: rinnovata per la seconda stagione la serie di Spike Lee

She’s gotta have it tornerà nuovamente sugli “schermi” di Netflix. Il creatore dello show, Spike Lee, e la star DeWanda Wise, che interpreta Nola Darling nell’adattamento televisivo del film indipendente di Lee del 1986, ha annunciato che la serie è stata rinnovata per la seconda stagione.

Il rinnovo di She’s gotta have it

spike lee shes gotta have itSpike Lee ha voluto cominciare il nuovo anno facendo un annuncio tramite un video Instagram, e anche DeWanda Wise ha voluto utilizzare la stessa piattaforma social per celebrare la notizia con una sua foto della prima stagione e la didascalia “Back to work! La stagione [2] è UFFICIALE !!! Non vedo l’ora di tornare a BK. Complimenti a [tutti noi]. “

L’adattamento  televisivo è la versione aggiornata del film rivoluzionario di Lee e porta avanti lo spirito del materiale originale, creando un mix provocatorio di dramma e commedia. La serie, che ha ottenuto recensioni positive, segna la prima incursione di Spike Lee nella serialità televisiva.

Leggi anche: la nostra recensione del pilot di Glacé, crime thriller francese trasmesso da Netflix

La Nola Darling interpretata dalla Wise è una donna indipendente di circa trenta anni che vive a Brooklyn, che lotta per definire se stessa e dividersi tra i suoi amici, il suo lavoro e i suoi amanti. Nola Darling dovrà capire chi è e cosa vuole, confrontandosi con gli uomini che frequenta, che non potrebbero essere più diversi tra loro. Lee ha creato e prodotto lo spettacolo e diretto tutti i 10 episodi della prima stagione che è stata rilasciata l’anno scorso nel weekend del Ringraziamento. Tonya Lewis Lee è produttrice esecutivo. Anche Barry Michael Cooper e Lynn Nottage sono produttori.

La serie vede anche la partecipazione di Cleo Anthony, Lyriq Bent, Anthony Ramos, Heather Headley, Margot Bingham, Chyna Layne e Elise Hudson.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *