Home / Amazon / Richard Madden ad Amazon per Strange New Things

Richard Madden ad Amazon per Strange New Things

Richard Madden, il fu King of the North, Robb Stark, ora ha nuove mete, ossia lo spazio profondo.

L’attore scozzese infatti ha firmato un accordo per essere il protagonista di una nuova serie Amazon, Strange New Things, che si basa sul romanzo di Michel Faber. Il romanzo è edito anche in Italia, col titolo Il libro delle cose nuove e strane, da Bompiani.

Strange New Things

madden libro cose straneNonostante il titolo richiami il recente successo di Netflix (Stranger Things) la serie non può essere più diversa. Presentato come uno dei progetti più ambiziosi di Amazon, dovrebbe essere (nel caso andasse in porto il pilot) una serie evento da 10 episodi. La storia racconta di un solitario e intenso prete (Richard Madden) che lascia la moglie per mettersi in viaggio verso un distante pianeta/colonia, per predicare il Verbo alla popolazione nativa.

Alcuni mesi fa, il sito americano Deadline descrisse questo progetto come “una straziante storia d’amore tra moglie e marito con l’Universo a frapporsi tra loro.” paragonandolo ad una trasposizione di Cuore di Tenebra (l’iconico romanzo di Conrad) ambientata nello spazio profondo.

Nomi importanti nella parte tecnica

Il progetto è ambizioso e anche i nomi che lo supportano sono degni di questa “missione”. Come produttore esecutivo ci sarà Matt Charman (Il ponte delle spie) mentre alla regia troveremo Kevin MacDonald (The Last King of Scotland).

Richard Madden, dopo l’eplosione in Game of Thrones, ha vagato tra le montagne del Klondike nell’omonima miniserie di Discovery per approdare al Rinascimento italiano nel ruolo di Cosimo dei Medici, e ora, si spera, tornerà a giocare in un campionato maggiore.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *