Home / Netflix / Dear Ex: recensione del film taiwanese di Mag Hsu su Netflix
Dear Ex

Dear Ex: recensione del film taiwanese di Mag Hsu su Netflix

La recensione del film made in Taiwan Dear Ex, opera prima della regista Mag Hsu, disponibile sul catalogo Netflix dal 1° febbraio

Dear Ex: sinossi

Una scena di Dear Ex

Dopo la morte del suo ex-marito, Liu Sanlian (Ying-Xuan Hsieh) scopre che prima di morire il marito Song Zhenguuan (Joseph Huang) aveva nominato il suo amante Jay (Roy Chiu) come unico beneficiario della polizza assicurativa, escludendo il loro figlio adolescente. Prima ancora di avere il tempo di elaborare il lutto, il ragazzo si trova coinvolto tra le sfuriate della madre vedova e la curiosità di scoprire la verità su suo padre ed il suo amante. Questa ricerca alla lunga riuscirà ad avvicinare i tre protagonisti, e a far pace con i propri rancori.

Dear Ex: le nostre impressioni

Un’ottima prima prova drammatica quella della regista taiwanese Mag Hsu che insieme alla sceneggiatrice Lu Shih-yuan, sono noti in patria per le serie TV: My dear boy, e Life Plan A and B.

Una trama non originalissima ma fruibile al grande pubblico, per la serie: “tutto il mondo è paese”, ambientata in singolari location della periferia di Taiwan.

Dear Ex

Il film approfondisce i difficili rapporti di coppia, la fine di un amore, la malattia e il rapporto tra genitori e figli. Un prodotto che può essere apprezzato – superando l’ostacolo dei sottotitoli – anche in questo emisfero.

Bravi i due protagonisti Ying-Xuan Hsiehche (la mogle Liu Sanliàn) e Roy Chiu (l’amante Jay) che si fronteggiano rivendicando l’amore del proprio uomo, sotto gli occhi inespressivi del figlio adolescente Song Chengxi. Se da una parte Jay appare sbruffone e spavaldo, presto si rivela delicato e amorevole. Mentre Liu Sanliàn, che dapprincipio recita lo stereotipo della madre isterica, che non accetta il fallimento del suo matrimonio, si rivela sul finale una madre forte.

Interessante il montaggio che alterna realtà e ricordi dei reciproci innamoramenti con il fascinoso insegnante Song Zhengyuan (Spark Chen). Così come accade al giovane Song Chengxi, con lo scorrere della trama e l’approfonimento dei personaggi, non riusciamo più prendere una posizione netta tra due “contendenti”.

Dear Ex

Valutazione globale - 6.5

6.5

Divertente e commovente

User Rating: Be the first one !

Dear Ex: giudizio in sintesi

Dear Ex

Sono sempre più interessanti gli acquisti internazionali di Netflix. Senza non si riuscirebbe a vedere quei film che non varcano il plauso delle grandi distribuzioni cinematografiche internazionali, se non quei drammi pesantissimi che riescono ad arrivare fino a Berlino o a Cannes. Una delle fortune di poter guardare il cinema internazionale è vedere come diverse culture presentano esperienze umane comuni. La morte di una persona cara, la rottura di un matrimonio, la formazione di un’identità – possono accadere a chiunque, ovunque. Un film senza infamia e senza lode che tutto sommato commuove e diverte allo stesso tempo. Lo consiglio vivamente!

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Francesca Braghetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *