Home / Recensioni / Bob & Marys – Criminali a domicilio: recensione del film di Francesco Prisco
Bob & Marys

Bob & Marys – Criminali a domicilio: recensione del film di Francesco Prisco

Nel mondo dell’entertainment italiano sicuramente i due generi che fanno da padrone sono la commedia e il crime di mafia. Ultimamente, però, i due generi sembrano essersi fusi e i risultati sembrano esser stati abbastanza positivi. L’esempio più caldo è quello di Ammore e Malavita, film dei Manetti Bros., vero trionfatore degli ultimi David di Donatello. Dopo questo exploit arriva al cinema Bob & Marys – Criminali a domicilio, opera terza di Francesco Prisco. Il regista campano ritrova la sua Napoli in un’originale commedia a tinte black. Protagonisti del film sono Rocco Papaleo, che torna alla commedia dopo alcune esperienze nel dramma, e Laura Morante, assente al cinema dal 2016.

Bob & Marys – Criminali a domicilio: la sinossi

Bob & MarysRoberto e Marisa sono una coppia come tante. Istruttore di guida lui e operatrice volontaria lei, oramai caduti nella monotonia del matrimonio, si preparano all’imminente arrivo del primo nipotino e del matrimonio della figlia Ursula con un ragazzo non propriamente brillante. Per lasciare una casa alla figlia, decidono di trasferirsi in una villetta nel quartiere periferico di Napoli. Tutto sembra procedere nel piattume, finchè una notte dei malviventi decidono di lasciare a casa loro una serie di pacchi dal contenuto misterioso, ma certamente illegale (la cd. Accuppatura), senza la possibilità di denunciarli. Dopo la paura iniziale, i due trovano in tale ambigua situazione il modo di ravvivare la vita di coppia e di rivivere la ribellione dei primi anni di matrimonio.

Bob & Marys – Criminali a domicilio: le nostre impressioni

Prisco realizza un’opera molto originale, differente dalla normale commedia italiana. Sperimenta e azzarda, utilizzando il materiale che ha già dimostrato di conoscere ampiamente. E’ sicuramente da apprezzare e da lodare il tentativo del giovane cineasta di dare un colore diverso al suo film.

Bob & MarysIl risultato, però, è abbastanza incolore. La zavorra del film è la sceneggiatura, a tratti incompleta ed estremamente lenta, per quanto si possano ritrovare nel soggetto delle note sicuramente positive e sorprendenti, come l’assenza di finali e dinamiche prevedibili. L’effetto che si ha a fine film è quello di aver assistito ad un’opera di 140 minuti, ma in realtà ne sono trascorsi solo poco meno di 100. Il film è privo di ritmo e Prisco dimostra di essere acerbo nel gestire tale situazione.

Altra macchia del film sono i personaggi. Fatti salvi i due protagonisti, gli altri personaggi sembrano buttati dentro per caso, senza una vera ragione, senza un vero sviluppo, ed è una pecca estremamente grossa per una commedia italiana, da sempre fondata su personaggi, alcuni dei quali divenuti cult.

Bob & MarysI due protagonisti, Papaleo e Morante, nonostante alcune volte perdano un attimo di credibilità anche a causa della provenienza non campana, portano a casa una prova buona. Papaleo si trova a suo agio nel mondo della commedia e si muove con naturalezza all’interno del film, mentre sorprende una buona Laura Morante in queste vesti più leggere e meno urlate e nevrotiche del solito.

Bob & Marys - Criminali a domicilio

valutazione globale - 5

5

Una commedia originale ma non del tutto riuscita

User Rating: Be the first one !

 

Bob & Marys – Criminali a domicilio: un giudizio in sintesi

Bob & MarysPrisco regala originalità al cinema italiano con Bob & Marys – Criminali a domicilio, una commedia nera, diversa dalle tante viste al cinema negli ultimi mesi. Una sceneggiatura lenta e un ritmo assente, però, inficiano sul risultato finale, segno anche di alcune ingenuità del regista. Buone le prove di Papaleo, a suo agio nel mondo della commedia, e Morante, sorprendente in vesti meno isteriche.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Francesco Giuffrida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *