Home / News / Xavier Dolan ha deciso di non presentare il suo nuovo film al Festival di Cannes

Xavier Dolan ha deciso di non presentare il suo nuovo film al Festival di Cannes

Quando un paio di giorni fa il Delegato Generale Thierry Frémaux ha annunciato la lista dei film inclusi nella Selezione Ufficiale del Festival di Cannes 2018, molti si sono sorpresi che all’appello mancasse un titolo dato per certo da chiunque: La mia vita con John F. Donovan di Xavier Dolan, la storia di una star della tv americana (Kit Harington) costretto ad affrontare una tempesta mediatica sul suo conto per via di una presunta relazione con un ragazzino di soli 11 anni.

Il nuovo film dell’enfant prodige Dolan è entrato in produzione nell’estate del 2016 e, dopo qualche ritardo, il giovane regista canadese finisce le riprese nei primi mesi del 2017. Tutto sembrava far presagire un debutto del film nel Festival di Cannes del medesimo anno, ma un ulteriore ritardo in fase di postproduzione complica la faccenda rimandando l’appuntamento in un altro momento. Nel febbraio del 2018, Xavier Dolan annuncia che il personaggio interpretato da Jessica Chastain, una giornalista, è stato del tutto tagliato in fase di montaggio.

Xavier DolanSecondo quanto riferito al sito IndieWire, Dolan avrebbe inviato una copia del film a Cannes che ha subito risposto con un feedback positivo invitando il regista nella Selezione Ufficiale. Qualcosa, però, ha fatto tornare il regista di Mommy su i suoi passi declinando l’invito.

Il film è ancora in post-produzione“, scrive Dolan in una mail inviata a IndieWire. “Volevo inviarlo a Cannes, e così ho fatto. Ma alcuni sviluppi dell’ultimo minuto ci hanno spinto a prendere la decisione che Cannes non era il luogo ideale per la premiere del film, e non posso dire di non essere d’accordo.”

Dolan, nella stessa email, ha inoltre aggiunto le seguenti parole:

“Sono nato a Cannes. Amo Cannes. Nonostante le tipiche contraddizioni, è un posto dove le persone celebrano l’arte e lo storytelling. La mia vita con John F. Donovan è diventato un film che si focalizza, tra le altre cose, sulla fama e l’ammirazione e parla di come gli artisti possono vivere le loro vite con integrità morale. Può sembrare un tema adatto per Cannes, un festival che celebra artisti e l’arte del cinema. Ma è anche famoso per essere, storicamente, un festival glamour.

Dolan conclude con le seguenti parole:

Abbiamo deciso che la premiere del film dovrebbe tenersi altrove. Non so esattamente dove e quando, così come non posso essere solo io a decidere dove e quando. Ma cercheremo di fare tutto il meglio possibile per il film.”

Che sia proprio la “nostra” Venezia ad ospitare la prima mondiale del nuovo film di Xavier Dolan? Nei prossimi mesi ne sapremo sicuramente di più.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *