Home / Festival del Cinema / Tribeca Film Festival 2018: tutti i vincitori del festival newyorkese
Tribeca Film Festival

Tribeca Film Festival 2018: tutti i vincitori del festival newyorkese

Il Tribeca Film Festival è nato nel 2002 in seguito agli attentati dell’11 settembre del 2001 ed è stato fondato da Jane Rosenthal,  Robert De Niro e Craig Hatkoff. Il nome è tratto dal quartiere in cui il festival ha luogo, il TriBeCa, abbreviazione di Triangle Below Canal Street, ovvero tribeca film festival“triangolo sotto Canal Street”, un quartiere che in seguito ai famosi attentati aveva perso la sua originaria vitalità. Dal 2002 tuttavia il Tribeca Film Festival che si tiene ogni anno ha contribuito notevolmente alla riqualificazione del quartiere.

Ecco tutti i premi che la giuria di quest’anno ha assegnato ai film e agli artisti selezionati per il Tribeca Film Festival 2018.

Tutti i vincitori del Tribeca Film Festival 2018

Founders Award for Best Narrative Feature (miglior film narrativo) – Diane, scritto e diretto da Kent Jones

Best Actress in a U.S. Narrative Feature Film (miglior attrice in un film narrativo americano) – Alia Shawkat in Duck Butter

Best Actor in a U.S. Narrative Feature Film (miglior attore in un film narrativo americano) – Jeffrey Wright in O.G.

Best Cinematography in a U.S. Narrative Feature Film (miglior fotografia in un film narrativo americano)– Wyatt Garfield per Diane

Best Screenplay in a U.S. Narrative Feature Film (miglior sceneggiatura in un film narrativo americano) – Diane, scritto da Kent Jones

Best International Narrative Feature (miglior film narrativo internazionale) – Smuggling Hendrix (Cipro, Germania, Grecia) scritto e diretto da Marios Piperides

Best Actress in an International Narrative Feature Film (miglior attrice in un film narrativo internazionale) – Joy Rieger in Virgins (Francia, Israele, Belgio)

Best Actor in an International Narrative Feature Film (miglior attore in un film narrativo internazionale) – Rasmus Bruun in The Saint Bernard Syndicate (Danimarca)

Best Cinematography in an International Narrative Feature Film (miglior fotografia in un film narrativo internazionale) – Albert Salas per Obey (UK)

Best Screenplay in an International Narrative Feature Film (miglior sceneggiatura in un film narrativo internazionale) – The Saint Bernard Syndicate scritto da Lærke Sanderhoff (Danimarca)

Best Documentary Feature (miglior documentario) – Island of the Hungry Ghosts, diretto da Gabrielle Brady (Germania, UK, Australia)

Best Cinematography in a Documentary Film (miglior fotografia in un documentario) – Niels van Koevorden per Tanzania Transit (Olanda)

Best Editing in a Documentary Film (miglior montaggio in un documentario) – Frederick Shanahan, Jon Kasbe, Caitlyn Greene per When Lambs Become Lions (USA)

Best New Narrative Director – Shawn Snyder, regista di To Dust (USA)

Albert Maysles New Documentary Director Award – Dava Whisenant per Bathtubs Over Broadway (USA)

Best Narrative Short (miglior corto narrativo) – Phone Duty, diretto da Lenar Kamalov (Russia)

Best Animation Short (miglior corto d’animazione) – Late Afternoon directed by Louise Bagnall (Irlanda)

Best Documentary Short (miglior corto documentario) – Notes from Dunblane: Lessons from a School Shooting diretto da Kim A. Snyder (USA)

Student Visionary Award – The Life of Esteban, diretto da Inès Eshun (Belgio)

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Pagina Ufficiale del Tribeca Film Festival

About Bianca Friedman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *