Home / News / Shut Eye: il poster della nuova serie Hulu sul mondo dei sensitivi

Shut Eye: il poster della nuova serie Hulu sul mondo dei sensitivi

Shut Eye ormai sta per arrivare sui nostri schermi. Come altri servizi di streaming, che stanno correndo per rimpolpare sempre più la loro offerta, anche Hulu continua ad aggiungere. Dopo serie come Casual, Difficult Peoplee The Path, ora è il turno di questa nuova proposta.

Shut Eye

Shut Eye è una storia che vuole raccontare il mondo dei sensitivi “da marciapiede” a Los Angeles. Protagonista della serie sarà Jeffrey Donovan (Burn Notice) nel ruolo di Charlie Haverford, un ex galeotto che si improvvisa sensitivo da marciapiede e la sua visione del mondo viene scossa quando inizia ad avere davvero delle visioni.

La serie vanta nel cast anche KaDee Strickland (Private Practice), Emmanuelle Chriqui (Entourage), Isabella Rossellini (Blue Velvet), Susan Misner (The Americans), David Zayas (Oz) e Angus Sampson (Fargo). Qui sotto possiamo vedere per la prima volta il poster della serie

shut eye

I creatori di Shut Eye

La serie è stata creata da Les Bohem (Dante’s Peak) ed è prodotta da Mark Johnson e Melissa Bernstein, entrambi ex produttori di Breaking Bad. David Hudgins ( Friday Night Lights) sarà lo showrunner.

shut eye“Ho pensato, che cosa succederebbe se un falso sensitivo diventasse improvvisamente un vero sensitivo?” ha detto Bohem a The Hollywood Reporter nel mese di agosto. “Mi piaceva l’idea, ma non sapevo come raccontarlo. Sono andato, allora, a fare una passeggiata nel mio quartiere e ho iniziato a notare che c’era qualcuno che leggeva il palmo delle mani ad ogni isolato. C’è uno a tre isolati dalla Beverly Hilton a Beverly Hills e non credo possano fare delle parcelle da 40 $ ad ogni lettura.”

Tutti gli episodi di Shut Eye saranno disponibili Mercoledì 7 dicembre su Hulu.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Indiewire

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *