Home / Netflix / Sex Education: Gillian Anderson si unisce al cast della serie Netflix
gillian anderson Sex Education

Sex Education: Gillian Anderson si unisce al cast della serie Netflix

La star di X-Files e Hannibal, Gillian Anderson, si unisce al cast della nuova serie di sex-therapy Sex Education, show prodotto e distribuito da Netflix. Anderson interpreterà una terapista sessuale nella serie che sarà prodotta dalla casa di produzione britannica Eleven Film.

Gillian Anderson in Sex Education

La Anderson, che ha recentemente recitato in American Gods e reciterà in The Spy Who Dumped Me (in Italia presentato col discutibile titolo Il tuo ex non muore mai in uscita in agosto) di Susanna Fogel, sarà affiancata dalla star di Ender’s Game Asa Butterfield.

asa butterfield Sex EducationButterfield interpreterà Otis Thompson, una liceale ancora vergine, che vive la sua adolescenza e la sua presenza a scuola con grande imbarazzo, essendo, per l’appunto, il figlio della terapeuta sessuale che lavora per l’Istituto scolastico.

Per risolvere questo imbarazzo si alleerà con la classica mean girl (ma molto intelligente) Maeve, allo scopo di creare una clinica per affrontare i problemi strani e meravigliosi dei loro compagni di scuola.

Leggete anche: la nostra recensione del primo episodio di Patrick Melrose, la miniserie con uno splendente Cumberbatch

La commedia che racconta l’arrivo dell’età “imbarazzante” (dal punto di vista sessuale e non solo) è stata creata dall’esordiente Laurie Nunn. La serie viene prodotta nel Regno Unito e si programma il suo lancio ufficiale per il 2019. Sarà prodotta dai co-fondatori di Eleven Film, Jamie Campbell e Joel Wilson, e sarà diretta da Ben Taylor, regista di Catastrophe, che sarà anche produttore esecutivo.

Ncuti Gatwa (Stonemouth), Connor Swindells (Harlots) e Kedar Williams-Stirling (Will) completano il cast.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Deadline

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *