Home / Amazon / Preacher: data di partenza della terza stagione e primo teaser
Preacher S3

Preacher: data di partenza della terza stagione e primo teaser

Preacher sta per tornare, come ogni estate, da due anni a questa parte. E il predicatore ha ancora molti sermoni da fare. AMC ha rilasciato un primo teaser per la terza stagione della serie fantasy/soprannaturale dalla vena black comedy, in cui vediamo fondamentalmente la camera allargarsi dal volto del protagonista Jesse Custer (Dominic Cooper) all’insieme di tutti i personaggi principali che andranno a comporre questa nuova annata. Diamo anche un primo sguardo, un po’ colorato ad Angelville, la casa di Jesse Custer.

Qui di seguito potete vedere il primo teaser

Preacher, la terza stagione

Nella terza stagione di Preacher, oltre a Jesse e la sua fidanzata Tulip (Ruth Nega) ci sarà chiaramente ancora il vampiro Cassidy (Joe Gilgun), e due rinforzi di nome T.C. (Colin Cunningham) e Jody (Jeremy Childs), la nonna di Jesse, Marie L’Angelle (Betty Buckley), alcune divinità, capi di sette e non poteva certo mancare lo stesso Hitler (Noah Taylor).

Leggete anche: la nostra recensione dei primi due episodi de Il Miracolo, la serie di Nicolò Ammaniti

Basato sulla serie a fumetti con lo stesso nome, Preacher è stato sviluppato da Seth Rogen, Evan Goldberg e Sam Catlin. 23 episodi sono andati in onda nelle prime due stagioni e lo show tornerà in onda su AMC in America (in Italia lo trasmette Amazon ma non sappiamo ancora quando) con altri 10 episodi dal 24 giugno.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *