Home / News / Hannibal: Bryan Fuller progetta una miniserie su Il silenzio degli innocenti

Hannibal: Bryan Fuller progetta una miniserie su Il silenzio degli innocenti

Non è ancora detta l’ultima parola sul futuro di Hannibal, la serie tv della NBC conclusasi un paio di anni fa con un finale non propriamente definitivo a causa degli scarsi ascolti fatti registrare. L’ideatore della serie Bryan Fuller è tornato a parlare della sua creatura in un’intervista dove anticipa un’idea molto interessante: la realizzazione non di una quarta stagione bensì di una miniserie da 6-8 episodi basata sul romanzo Il silenzio degli innocenti.

Una miniserie di Hannibal su Il Silenzio degli Innocenti

HannibalLe prime due stagioni della serie tv erano incentrate sui romanzi Hannibal e Red Dragon di Thomas Harris, mentre l’ipotetica quarta stagione (poi cancellata) si sarebbe dovuta ispirare proprio al libro Il silenzio degli innocenti, da cui fu tratto il bellissimo film diretto da Jonathan Demme con Antony Hopkins e Jodi Foster.

Si vociferava che, oltre alla crisi degli ascolti, ci fosse anche qualcos’altro dietro la mancata realizzazione della quarta stagione. Alcune fonti americane riportavano la difficoltà da parte della produzione della serie di ottenere i diritti di questa parte della storia, circostanza poi smentita dall’attore Mad Mikkelsen che ha vestito i panni di Hannibal per tre stagioni.

Le dichiarazioni di Fuller

Fuller, nell’intervista, sottolinea come il mondo di Hannibal sia pieno di angoli ancora da esplorare:

“Il silenzio degli innocenti di Demme è un film perfetto, ma ci sono ancora degli aspetti di quel libro di Harris che potrebbero essere interessanti da esplorare”

Ed ecco quindi come in Fuller nasce l’idea di continuare la storia di Hannibal con una miniserie di pochi episodi:

“Per il cast e per il pubblico sarebbe l’ideale costruire una miniserie che si basa proprio su Il silenzio degli innocenti. Potrebbero essere dai sei agli otto episodi di questo e sei-otto di quest’altro. Potrebbe venire fuori una cosa alquanto irregolare per i canoni televisivi”

Parole che sono musica per le orecchie di tutti quei fan di Hannibal rimasti delusi dalla cancellazione della loro serie tv preferita. La speranza, si sa, è l’ultima a morire.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Daniele Marseglia

Ricordo come se fosse oggi la prima volta che misi piede in una sala cinematografica. Era il 1993, film: Jurrasic Park. Da quel momento non ne sono più uscito. Il cinema è la mia droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *