Home / News / News Libri / Biografico / Natalia Ginzburg di Arianna Di Genova: una biografia della grande scrittrice
Natalia Ginzburg

Natalia Ginzburg di Arianna Di Genova: una biografia della grande scrittrice

 natalia ginzburgAutore: Arianna Di Genova
Titolo: Natalia Ginzburg
Editore: La Nuova Frontiera
Pagine: 96
Costo: 13,50 Euro
Uscita: Aprile 2018

 

Natalia Ginzburg di Arianna Di Genova. “Natalia era una donna che scriveva, amava e lottava” dice di lei Debenedetti nel ricordo che scrive nel centenario della sua nascita.

Natalia Ginzburg

natalia ginzburgNatalia Ginzburg, donna schiva e sobria, un’intellettuale tra le più importanti del secondo dopoguerra, per la sua attività letteraria, per l’impegno intellettuale e per quello politico, viene raccontata in questo nuovo volume della collana Scrittori del ’900.

Utilizzando una voce narrante in prima persona, Arianna Di Genova – sua grande appassionata – fa sì che la Ginzburg stessa si racconti, con quella passione per la scrittura, che è sempre stata il suo mestiere, come amava ripetere.

I romanzi della Ginzburg (primo fra tutti Lessico famigliare con cui vinse anche il Premio Strega nel 1963), i saggi, le opere di teatro, oltre all’intensa attività giornalistica e redazionale all’Einaudi, raccontano una vita costellata di momenti duri, dalla persecuzione del regime fascista, al confino in Abruzzo, alla morte in carcere del marito Leone Ginzburg per torture

Arianna Di Genova

Arianna Di Genova nata a Roma nel 1964, è una giornalista e critica d’arte. Coordina le pagine culturali de “il manifesto”. Ha insegnato presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila e ha scritto numerosi saggi. Nel 2008 ha pubblicato Il circo nell’arte per Il Saggiatore. Per la casa editrice Biancoenero, ha pubblicato diversi titoli per ragazzi.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

Fonte: Ufficio Stampa La Nuova Frontiera

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *