Home / News / Matt Smith sarà Charles Manson nel nuovo film di Mary Harron
matt smith

Matt Smith sarà Charles Manson nel nuovo film di Mary Harron

Matt Smith nel suo prossimo ruolo si allontanerà parecchio dalla recente interpretazione del Prince Filippo in The Crown. L’attore britannico, infatti, è destinato a interpretare il capo della setta e l’assassino Charles Manson.

Charlie Says e Matt Smith

Negli anni ’60, Manson formò quella che divenne nota come la famiglia Manson, una setta californiana alla quale il carismatico leader ordinò di compiere efferati omicidi. Manson è morto lo scorso novembre.

L’ex star di Doctor Who, Matt Smith, le cui voci su questo ruolo sono iniziate a trapelare a gennaio, sarà affiancato da Suki Waterhouse nei panni di Mary Brunner, una delle prime follower di Manson.

Charlie Says sarà incentrato sulle tre giovani donne, Susan Atkins, Leslie Van Houten e Patricia Krenwinkel, che sono state condannate a morte dopo gli omicidi Tate-LaBianca del 1969. Le uccisioni furono eseguite su ordine di Manson e tra le vittime figurava anche l’attrice e modella Sharon Tate, la moglie incinta del regista Roman Polanski.

Leggete anche: la nostra recensione della seconda stagione di The Crown, l’ultimo ruolo di Matt Smith per Netflix

Hannah Murray Dopo che la California abolì la pena di morte, le sentenze del trio furono commutate in ergastolo. Il film seguirà Atkins, Van Houten e Krenwinkel mentre affrontano la realtà dei loro crimini.

L’attrice di Game of Throne, Hannah Murray, Odessa Young e Marianne Rendon interpreteranno le tre donne mentre il cast comprende anche Carla Gugino, Kaylie Carter e Merritt Wever. La regista di American Psycho, Mary Harron, dirigerà il film che è stato scritto da Guinever Turner. La produzione di Charlie Says inizierà a Los Angeles questa primavera.

Per ogni notizia e aggiornamento sul mondo dello spettacolo, cinema, tv e libri, vi consigliamo di seguire la nostra pagina Facebook

About Andrea Sartor

Cresciuto a pane (ok, anche qualche merendina tipo girella o tegolino... you know what I mean... ) e telefilm stupidi degli anni 80 e 90, il mondo gli cambia con Milch, Weiner, Gilligan, Moffat, Sorkin, Simon e Winter. Ha pianto davanti agli uffici dell'HBO. Sogno nel cassetto: pilotare un Viper biposto con Kara Starbuck Thrace e uscire con Number Six (una a caso, naturalmente). Nutre un profondo rispetto per i ragazzi e le ragazze che lavorano duramente per preparare gli impagabili sottotitoli. Grazie ragazzi, siete splendidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *